Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Perché monaci e suore si vestono di colori diversi?

Condividi

La storia e il significato dietro i tanti colori della vita religiosa

Carmelitani

catolicrelics.co.uk

Fondati nel XII secolo, i Carmelitani sono un ordine monastico che risale a un gruppo di eremiti che vivevano sul Monte Carmelo, fuori Gerusalemme. Il loro abito è marrone e ha lo scapolare, un lungo rettangolo di stoffa che pende sia sul petto che sulla schiena e che venne dato loro dalla Beata Vergine Maria attraverso una visione a San Simone Stock. Oltre allo scapolare marrone, l’abito carmelitano si identifica anche per una cappa di colore più chiaro indossata durante la liturgia.

Un Carmelitano indossa una cintura di pelle e in genere un grande rosario attaccato ad essa. I Carmelitani monastici indossano la croce della professione appuntata sotto lo scapolare. I Carmelitani scalzi seguono l’esempio di Santa Teresa d’Avila. Ci sono anche comunità carmelitane apostoliche come le Suore Carmelitane del Sacro Cuore di Gesù di Los Angeles e le Suore Carmelitane del Cuore Divino di Gesù.

Santa Teresa di Lisieux, Santa Elisabetta della Trinità, Santa Edith Stein e San Giovanni della Croce sono alcuni dei più noti santi carmelitani. Tra i laici carmelitani ci sono il Presidente irlandese Éamon de Valera e Ferdinando e Isabella di Castiglia.

Francescani

Jeffrey Bruno / Aleteia

Istituita nel XIII secolo da San Francesco d’Assisi, la famiglia francescana è molto ampia e ha numerose comunità religiose, monastiche e apostoliche, che si ispirano a Francesco. L’abito francescano è in genere molto semplice e ha alcuni elementi comuni. Consiste in una tunica (a volte con uno scapolare) e può essere marrone, nera, grigia o di qualsiasi altro colore. La maggior parte delle volte, l’abito francescano è stretto da una corda con tre (o quattro) nodi, a simboleggiare i voti di povertà, castità e obbedienza, con il quarto nodo che si riferisce a un voto mariano “extra”. Spesso la corda ha un grande rosario collegato. La corda è probabilmente l’elemento più tipico di un abito francescano. I Cappuccini sono Francescani, e sia l’arcivescovo Charles Chaput che il cardinale Sean O’Malley sono Cappuccini. I Frati Francescani del Rinnovamento sono una comunità relativamente nuova.

Tra i santi francescani famosi figurano Santa Chiara d’Assisi, San Bonaventura e Sant’Antonio. Madre Angelica di EWTN ha fondato il suo monastero di Clarisse Povere (suore francescane). Tra i Francescani del Terz’Ordine figurano Dante Alighieri, Santa Elisabetta d’Ungheria, il beato Federico Ozanam (fondatore dlela Società di San Vincenzo de’ Paoli) e Louis Pasteur.

Pagine: 1 2 3

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni