Aleteia logoAleteia logoAleteia
sabato 24 Febbraio |
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

Quando ti doni per amore vinci sempre

web3-helping-people-boys-pushing-push-wheelchair-disabled-shutterstock_168063155-john-bill-ai

Shutterstock / John Bill

padre Carlos Padilla - pubblicato il 06/07/17

Se seguo Gesù troverò sempre acqua per placare la mia sete

La mia vita non può essere uguale con Gesù o senza di Lui. È questo che dice: “Chi vuole salvare la propria vita, la perderà; ma chi perderà la propria vita per causa mia, la troverà”. Chi abbandona la sua casa, le sue cose, il suo cuore ristretto; chi rinuncia ai suoi piccoli modi di vivere, alle sue forme radicate nell’anima, ai suoi desideri più profondi, per amore di Dio, troverà davvero la vita. Una vita in libertà.

I paradossi della vita cristiana mi colpiscono sempre. Perdere la vita per guadagnarla. Prendere la croce per essere liberi. Morire per avere la vita eterna. Dare per ricevere a piene mani. Legarmi per vivere in libertà, senza catene.

Penso che in realtà non ho mai avuto tanto come quando avevo poco da perdere. E non sono mai stato così felice come quando mi sono donato agli altri al di sopra dei miei limiti. Non sono mai stato tanto libero come quando mi sono legato a Gesù per sempre. Seguire Lui è optare per qualcosa di più grande della mia vita. Voglio scegliere di nuovo. Voglio vivere in un modo diverso.

Spesso incontro persone che mi dicono di non trovare il proprio posto.

Forse cercano se stesse dicendo di cercare Dio. Non lo so. Gesù mi promette, promette ai suoi amici, che perdere la vita per amor suo è trovare il vero senso della vita. E questo è il tesoro nascosto nel campo per il quale vale la pena di dare tutto.

Cosa significa per me perdere la vita, oggi, in concreto? Non è forse vero che a volte sento che la mia vita non ha senso, che mi manca qualcosa, che gli altri sono più pieni di me? Li guardo e desidero la loro vita. O mi paragono e non mi considero tanto felice. Voglio perdere la mia vita per guadagnarla.

Gesù sa cosa c’è nella mia anima. E quello che mi dice è di seguire il suo cammino, di non complicarmi la vita. Mi dice che se seguo Lui troverò sempre dell’acqua per placare la mia sete. Mi dice che vale la pena di perdere il cuore per amore degli altri. Che solo quando do ricevo, e solo quando perdo vinco. Che paradosso! Forse tutto ha a che vedere con il paradosso dell’amore.

Leggevo giorni fa: “Perdere l’equilibrio per amore a volte è parte di una vita equilibrata”. Chi ama è capace di perdere tante cose per amore. Rinuncia alla pace che aveva prima, ed è capace di fare pazzie d’amore per la persona amata.

Dice una canzone di J. Legend: “Dammi tutto. Ti darò il mio tutto. Sei il mio inizio e la mia fine, anche quando perdo sto vincendo. Perché io ti do tutto e tu mi dai tutto di te”.

Un amore equilibrato non esiste. Do tutto. Mi danno tutto. L’amore mi spezza dentro. Mi tira fuori dalla tranquillità protetta che ho quando non amo. Oggi Gesù mi chiede di perdere la vita per Lui. Mi sembra che abbia a che vedere con il mio amore.

Spesso non sono capace di perdere nulla per Lui. E forse non lo amo tanto come vorrei. Mi dispiace di non essere più generoso. Mi imborghesisco nel mio modo di vivere. Non amo Dio fino all’estremo, e per questo non sono disposto a perdere tutto per Lui.

Chi perde vince. Chi trattiene perde. Cerco di trattenere, di conservare, di custodire. E finisco per perdere tutto. Mi sento povero. Sono vuoto. Cosa sono disposto a perdere per guadagnare la vita vera? La mia fama, il mio nome, le mie sicurezze, i miei legami, le mie radici. Questo invito ha forza nella mia anima. Forse sono aggrappato ai miei desideri.

Gesù mi ama al di sopra di tutto questo. Mi ama con un cuore libero. E so che quando perdo e dono tutto in realtà ci sto guadagnando.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
amore
Top 10
See More