Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Qual è la missione del padre nella vita di un figlio?

© Shutterstock
Condividi

Bisogna essere un padre presente e creare legami affettivi solidi con i figli

Il modo di intendere il lavoro, di metterci amore e impegno riconoscendone la dignità e il valore, il dargli il proprio stile personale nello svolgerlo sono punti fondamentali per l’esercizio dell’autorità paterna.

I figli sono intelligenti, e se l’immagine che percepiscono del lavoro del padre, a partire dalle conversazioni familiari o dal suo atteggiamento nei loro riguardi, è negativa, gli effetti sulla loro educazione saranno negativi.

Lo saranno anche se il figlio si accorge del fatto che ciò che dice il padre non collima con quello che fa. Con l’incoerenza si perde l’autorità, e senza autorità c’è difficilmente ammirazione, e quindi rispetto.

Per qualsiasi figlio non c’è niente che dà più forza che sentirsi amato, accettato e protetto dall’uomo che ammira di più, il suo supereroe: il papà. Questo senso di protezione lo fa procedere con sicurezza nella vita, compiendo passi solidi e sicuri.

Nel caso particolare del rapporto padre-figlia, se quest’ultima ha sentito un abbandono da parte del padre, al momento di scegliere il partner difficilmente lo saprà fare, perché in lei ci sarà la necessità inconsapevole di riempire quel vuoto lasciato dal padre. Anziché cercare un compagno con cui condividere la vita, quindi, in ogni partner che conoscerà vorrà trovare un papà che la protegga. Questo è molto pericoloso, e difficilmente le farà intavolare rapporti amorosi stabili.

E allora, mamme, dobbiamo lasciare che i papà esercitino il loro ruolo, come mariti e come padri. È importante che la madre lasci spazio e non interferisca in questa relazione, anche se sente che farebbe meglio le cose. Il ruolo di un padre nella vita di un figlio o di una figlia è insostituibile!

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni