Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 30 Novembre |
Sant'Andrea
home iconSpiritualità
line break icon

11 abitudini per coltivare la vita di preghiera

©Racorn/Shutterstock

Aleteia Brasil - pubblicato il 05/07/17

Rimanere tutto il giorno uniti a Dio è più semplice e spontaneo di quanto immaginiamo

AL MATTINO

1 – Alzatevi presto

Oltre a dare una disposizione fisica molto migliore, svegliarsi presto è un modo per garantire dai 5 ai 30 minuti di preghiera silenziosa al mattino, il che offre anche una migliore disposizione spirituale nella giornata. Programmate la sveglia presto, e quando suona alzatevi immediatamente. Fate di questo la prima preghiera della vostra giornata: l’offerta spirituale a Dio del sacrificio di scuotervi dal sonno! Provate per un mese: in genere è un periodo sufficiente per creare un’abitudine!

2 – Offrite a Dio la vostra giornata

Quando vi alzate inginocchiatevi, fate il segno della croce e offrite la vostra giornata a Dio. Richiede solo pochi secondi ma fa una grande differenza in tutta la giornata. Recitate la preghiera che preferite: può essere spontanea o una della tradizione della Chiesa. Un esempio di preghiera di offerta a Dio è questo:

“O mio Gesù, per mezzo del Cuore Immacolato di Maria ti offro tutte le mie preghiere, il lavoro, le gioie e le sofferenze di questa giornata, per tutte le intenzioni del tuo Sacro Cuore, in unione con il Santo Sacrificio della Messa offerto in tutto il mondo, in riparazione dei miei peccati e di quelli di tutti e per tutte le intenzioni del Santo Padre. Il tutto per il Sacro Cuore di Gesù, mediante il Cuore Immacolato di Maria, in unione con San Giuseppe. Amen”.




Leggi anche:
Tenersi in forma… pregando

3 – Recitate una preghiera mentale per la mattinata

Scegliete il momento migliore. Molti preferiscono prima fare una doccia e vestirsi, per essere ben svegli e aver già provveduto all’igiene personale. Definite un posto adeguato della vostra casa, o quando state andando al lavoro o dopo aver lasciato i bambini a scuola passate in una chiesa o in una cappella, se possibile di adorazione eucaristica. Non c’è una durata stabilita: possono essere cinque minuti o mezz’ora. Recitate una preghiera silenziosa e personale, conversando con Dio. Parlate con Lui delle vostre necessità e dei vostri sogni, ma ringraziate anche, riconoscete i doni che Egli ci concede nelle cose semplici di ogni giorno, intercedete per chi ne ha bisogno, chiedete perdono per il vostro egoismo, i vostri errori, i vostri peccati… Lodatelo, adoratelo, contemplate la sua grandiosità, i suoi misteri, la sua misericordia, la sua capacità di dirci qualcosa anche attraverso le grandi sfide che ci permette di affrontare. Meditate su qualche passo delle Sacre Scritture o sugli scritti spirituali di qualche santo: Sant’Agostino, San Francesco di Sales, Santa Teresa di Gesù, Santa Teresina… Grazie a Dio non mancano le opzioni!

DURANTE LA GIORNATA

4 – Conversate con Dio almeno una volta ogni ora

Egli è con voi tutto il tempo, basta solo ricordarsene! Può essere semplice quanto guardare un crocifisso e dire “Sia fatta la tua volontà!”, o “Gesù, misericordia e grazie di cuore per tutto!”, o ancora “Vieni, Spirito Santo!” Parlate anche con Maria!

5 – Recitate qualche salmo nel corso della giornata

È raccomandabile imparare qualche salmo a memoria. Se ne memorizzate quattro o cinque vedrete com’è facile recitarli in raccoglimento spirituale nel corso di vari momenti della giornata: entrando in macchina, camminando fino al posto di lavoro, lavandosi le mani… Questi salmi memorizzati forniranno anche un materiale eccellente per la meditazione. Ecco alcuni salmi per cominciare:

Salmo 1: “Beato l’uomo che non segue il consiglio degli empi…” Salmo 23: “Il Signore è il mio pastore…” Salmo 24: “Del Signore è la terra e quanto contiene…” Salmo 27: “Il Signore è mia luce e mia salvezza, di chi avrò paura?” Salmo 43: “Fammi giustizia, o Dio, difendi la mia causa contro gente spietata…”

6 – Abbracciate la Croce

Tutti i giorni portano sofferenze e prove, alcune grandi, altre piccole. Non le sprecate! Unitele al Sacrificio di Gesù e offritele amorevolmente a Dio. È un altro modo per pregare incessantemente!




Leggi anche:
7 chiavi per pregare incessantemente

  • 1
  • 2
Tags:
pregarepreghiera
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Giovanni Marcotullio
“Kyrie eleison” e non “Signore, pietà”
Jesús V. Picón
Sacerdote con un cancro terminale: perde gli ...
CHRISTMAS MASS
Gelsomino Del Guercio
Messa di Natale anticipata: dopo il governo, ...
Aleteia
Foto incredibili di santa Teresa di Lisieux s...
MEDALLA MILAGROSA
Corazones.org
Pregate oggi la Madonna della Medaglia Miraco...
Philip Kosloski
A cosa somiglia davvero il Paradiso secondo s...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni