Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 26 Gennaio |
Santi Timoteo e Tito
home iconSpiritualità
line break icon

Come riuscirò ad affrontare le mie sofferenze?

FGC

padre Carlos Padilla - pubblicato il 04/07/17

Commentava padre Josef Kentenich: “La nostra natura ha sempre una certa predisposizione negativa nei confronti della croce e della sofferenza. Non posso chiedere la sofferenza in modo assoluto, ma solo condizionata relativamente. Per questo, personalmente, insegno sempre per rimanere sensati: ‘Ma se a te provoca più gioia un’altra cosa e vuoi preservarmi dalla sofferenza, ti chiedo di preservarmene’”.

Non voglio una croce che non è arrivata. Non voglio le croci possibili che il futuro potrebbe presentarmi. Gesù mi chiede solo di prendere quella di cui mi faccio già carico. Vuole che segua i suoi passi con la mia croce sulle spalle, custodita nell’anima.

So bene che chi ama può prendere più facilmente su di sé le croci della vita. Chi ama e sa di essere amato ha più capacità di prendere su di sé il dolore. Umanamente non mi sento capace di alcuna croce. Ma quando amo sono capace dell’impensabile. Posso lottare al di là delle mie forze. Posso alzarmi e prendere su di me il peso della vita. Perché amo, e l’amore che ho mi dà le ali.

In questo consiste quello che Gesù mi chiede oggi. Amarlo. Sapermi amato da lui. Per essere così capace di caricarmi il peso della mia vita. Senza lasciare da parte quella croce che non voglio.

La mia vita è tutto ciò che sono. Accolgo le mie paure, i miei insuccessi, i miei difetti, il mio peccato, nelle mie mani. Bacio i miei sogni, la mia bellezza, la mia inquietudine. Abbraccio il mio mondo di vincoli, le mie radici, i miei pensieri, i miei ideali, il mio lavoro. Tutto ciò che sono e che ho lo porto sulle spalle. Il mio presente, il mio affanno quotidiano, lo metto su di me e mi metto in marcia.

È questo che Gesù chiede ai suoi quel giorno. “Venite con me, a camminare, a navigare, a vivere il momento”. È la stessa cosa che chiede a me. Voglio optare per Lui. Penso che scegliere mi faccia sempre male. Quando scelgo perdo sempre qualcosa. Ma scegliere mi rende pienamente uomo. Cosa scelgo nella vita? Lascio che la vita mi viva o compio le mie scelte? Qual è la mia scelta fondamentale ora?

Posso scegliere di cambiare, posso scegliere di fare un passo avanti. Posso scegliere di vivere la mia vita ma in un altro modo. Con un altro sguardo, con un altro atteggiamento. È questa la chiamata che Gesù mi rivolge oggi.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

  • 1
  • 2
Tags:
crocediofiduciasofferenza
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
3
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
4
Perdonare
Bret Thoman, OFS
I 4 passi del perdono secondo un esorcista
5
Silvia Lucchetti
A 18 anni, sola in ospedale: il pianto di un neonato mi ha ridato...
6
Tzachi Lang, Israel Antiquities Authority
John Burger
Un'iscrizione che riporta “Cristo nato da Maria” ritrovata in un'...
7
WOMAN,OUTSIDE,BORED
Gelsomino Del Guercio
Soffri di accidia? Scoprilo e segui i rimedi di un monaco del IV ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni