Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 11 Maggio |
home iconSpiritualità
line break icon

Con quale frequenza si dovrebbe confessare mio figlio di 8 anni?

Sebastien Desarmaux / Shutterstock

Philip Kosloski - pubblicato il 29/06/17

Una o due volte all'anno è sufficiente?

I genitori dei bambini che devono fare la Prima Comunione chiedono a volte quanto spesso dovrebbero accostarsi alla confessione i figli.

La domanda è sicuramente valida, visto che è probabile che i vostri figli non vi pregheranno di portarli a ricevere questo sacramento.

Potrebbero essere consapevoli del peccato, ma la confessione per loro è ancora qualcosa di nuovo e sicuramente non è ancora un’abitudine. Capiscono che è una cosa positiva, ma non sempre ci pensano.

Non devono essere necessariamente spaventati dalla confessione. Alcuni bambini possono aver paura del sacerdote, ma molti amano confessarsi. Pensano che sia “divertente” e apprezzano il fatto di parlare con un presbitero.

E allora cosa dovrebbe fare un genitore quando il figlio non smania per essere portato a confessarsi?

Portarlo a confessarsi!

Vedetela in questo modo. Andare a confessarsi regolarmente (ogni settimana o ogni mese) è una buona abitudine. Instilla nei figli un’abitudine che potrebbero portare con sé per il resto della vita. Insegna ai figli che la confessione è importante ed è una parte fondamentale della fede cattolica.

Se i bambini non vengono portati regolarmente a confessarsi (o lo fanno solo quando vanno a catechismo), penseranno che la confessione sia una cosa strana e superflua. Questa idea non farà che diventare più radicata se non vedono i genitori confessarsi.

Diciamocelo chiaramente: i bambini osservano ogni nostra mossa. Se diamo importanza a qualcosa lo faranno anche loro. Se siamo abituati a confessarci regolarmente è più probabile che anche loro mantengano questa abitudine nella vita.

  • 1
  • 2
Tags:
bambiniconfessione
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Top 10
1
PRAY
Philip Kosloski
Come sapere se la vostra anima ha subìto un attacco spirituale?
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
Mar Dorrio
Come trarre profitto spirituale dai momenti negativi?
4
Web católico de Javier
Aneddoti che raccontano l’umorismo di Padre Pio
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
ROSES, TERESA LISIEUX
Annalisa Teggi
Novena delle rose, 5 storie di chi ha ricevuto una carezza da San...
7
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni