Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 06 Febbraio |
Santi Paolo Miki e compagni
Aleteia logo
For Her
separateurCreated with Sketch.

Sposarsi è pericoloso! Provare (e guardare) per credere!

shutterstock_475366033

Shutterstock

Silvia Lucchetti - Aleteia Italia - pubblicato il 28/06/17

Sposarsi è pericoloso… rischioso… è lo sport estremo per eccellenza, un scelta per i più temerari! Altro che bungee jumping, downhill, parkour, no no… gli sposi cominciano un’avventura davvero adrenalinica, imprudente, molto più controcorrente, in cui ci si gioca tutto, (la vita!), e dove spesso si finisce con il muso a terra, spezzati e abbattuti.

Il matrimonio è un gioco paradossale che funziona solo se si perde, ci avete mai pensato? È un gioco a perdere, dove la vittoria vera arriva quando trionfa l’altro, che poi è l’Altro.

Cari coraggiosi e coraggiose, voi che avete girato il mondo, sfidato le onde, scalato montagne, che vi siete inflitti tatuaggi assurdi e piercing dolorosissimi, che avete fatto scuola guida a vostra sorella rischiando la pelle in più di qualche occasione, voi che avete assaggiato pietanze improbabili negli autogrill di mezza Europa, che avete insegnato a vostra nonna ad usare whatsapp, non sarete eroi veri finché non pronuncerete il vostro “Sì” a qualcuno, finché non giurerete amore eterno e non accoglierete come vostra sposa e vostro sposo una pazza che vi farà arrabbiare cinque minuti dopo le promesse, un esaltato che vi farà strillare appena arrivati al ristorante per il banchetto di nozze. E non serviranno a nulla i corsi sull’autocontrollo che avrete frequentato, i libri sulla gestione dello stress che avrete letto, i consigli della mamma che avrete mandato a memoria, i manuali di self-help, non servirà sputare fuori improperi e parolacce, iscriversi ad inverosimili corsi super rilassanti e ginnici. Solo di una cosa avrete bisogno, della grazia di Dio, ma quella non mancherà perché si riceve gratis con il sacramento del matrimonio e si può continuare a chiedere ogni giorno al Padre, il più temerario (e abbondante) di tutti!




Leggi anche:
Le 7 cose da non fare al tuo matrimonio

Cari futuri sposi, se non siete pronti a cadere rovinosamente a terra insieme a vostra moglie e a vostro marito, a rialzarvi a fatica ammaccati, offesi, qualche volta divertiti (vi viene mai da ridere mentre state bisticciando? Noi donne cerchiamo comunque di restare serie perché non ci ascoltate mai, e se vi facciamo vedere che ci viene da ridere è finita), se non siete disposti a sporcarvi le mani (e non solo) con l’altro, a volte anche di panna, per fortuna (vedere video sotto), se non siete preparati a tenervi la mano forte mentre camminate insieme rischiando che uno dei due perda l’equilibrio e faccia inciampare anche l’altro, se non siete pronti a veder crollare tutto, a vedere smontato ogni vostro castello senza perdere la speranza, se non siete disposti ad ingegnarvi per l’altro, a portare il suo peso quando è più debole e quindi pesante, a scapicollarvi per lui o per lei (in senso letterale, guardare il video per credere) non è arrivato il momento giusto, o forse sì. Perché aver paura è normale, si ha paura anche dopo vent’anni di matrimonio (io per ora sono a quattro, ma voglio autoconvincermi che sia così), ma come in nessun’altra situazione, qui nel sacramento nuziale, è il pensiero che conta! Perché quello è il vero regalo! Il desiderio che custodiamo nel cuore di volerci fare uno con quella persona! Il voler donare la nostra vita proprio a lui, soltanto a lei! Voler accogliere la sua esistenza preziosa nelle nostre mani incerte e difettose, ruvide, e dargli tutta la nostra, (che affare, vero?) in un colpo solo, con un biglietto di sola andata, giorno per giorno, “finché morte non ci separi”.




Leggi anche:
Cara sposa, il tuo matrimonio non sarà facile, verrà messo alla prova ma…

Ma se farete come gli sposi di questo filmato vi separerà presto, temo 🙂
… Video da ridere, tenetevi forte!

[protected-iframe id=”d88ce5fe30c9c1216a268859ce101674-95521288-100397406″ info=”https://www.facebook.com/plugins/video.php?href=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2FHeartticom%2Fvideos%2F1727143204268586%2F&show_text=0&width=560″ width=”560″ height=”315″ frameborder=”0″ style=”border:none;overflow:hidden” scrolling=”no”]

Tags:
matrimoniosposi
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni