Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 24 Giugno |
San Giovanni Battista
home iconSpiritualità
line break icon

Adorazione, devozione e venerazione: c’è una differenza?

© Antoine Mekary / ALETEIA

Canção Nova - pubblicato il 15/06/17

Conoscere questi concetti in modo approfondito può fare la differenza nella nostra vita spirituale

di Natalino Ueda

Il significato delle parole “devozione”, “venerazione” e “adorazione” sembra molto ovvio, ma non è così scontato. La devozione realmente cattolica si è persa nel corso del tempo, dando origine a varie espressioni di culto, soggettive, confuse e sconnesse, che nella pratica finiscono per essere sempre più infruttuose e sterili. In questo contesto, dobbiamo riscoprire il vero senso della devozione cattolica per gli angeli e i santi, e ciò che questo culto di venerazione ha a che vedere con quello dell’adorazione, dovuta solo a Dio. In questo modo, la nostra spiritualità potrà riprendere il vigore della devozione dei santi e produrre molti frutti, e contribuire alla salvezza delle anime e alla maggior gloria di Dio.

La devozione cattolica e la perdita del suo senso

La parola “devozione” deriva dal latino devotione e significa affetto, dedizione, sacrificio e culto. Nella teologia e nella spiritualità cattolica, la devozione è un atto di religione. San Tommaso d’Aquino dice che la devozione è “la volontà di donarsi a tutto ciò che appartiene al servizio di Dio” (1), ovvero al culto divino. Se è così, ogni vera devozione ha come fine ultimo Dio stesso.

Nel Medioevo – periodo che la maggior parte degli storici contemporanei insiste erroneamente a chiamare Età delle Tenebre –, le pratiche di devozione si verificavano quasi esclusivamente nel culto comunitario. Nella cosiddetta cristianità, l’atto di religione, di dare a Dio ciò che è di Dio, era prestato da tutta la società. A partire da quel periodo storico, la società si corruppe gradualmente, arrivando a un tale raffreddamento della fede che il culto pubblico non era più fattibile. Come risposta alle necessità di quell’epoca, sorse nella Chiesa il movimento che divenne noto come devotio moderna.

La devotio moderna si diffuse rapidamente in tutta l’Europa occidentale. In questo contesto storico nacque il famoso libro Imitatio Christi, o Imitazione di Cristo, attribuito a Tommaso da Kempis, canonico regolare di Sant’Agostino. Quest’opera era destinata a tutti, senza eccezione, soprattutto a quelle persone che desideravano trasformare e santificare la propria vita quotidiana. La devotio moderna non diede solo frutti positivi, come il celebre libro di Kempis. Il movimento proponeva un modello di vita religiosa che poneva sacerdoti e laici sullo stesso livello, senza distinzioni gerarchiche. Oltre a questo, la traduzione di passi della Sacra Scrittura in altre lingue e il soggettivismo nelle pratiche di devozione aprirono in qualche modo la strada al protestantesimo.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
adorazionevenerazione
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
3
Giovanni Marcotullio
«I rapporti prematrimoniali?» «Un vero peccato!» «Ma “mortale”?» ...
4
saint paul
Giovanni Marcotullio
La Santa Sede contro il ddl Zan: è caso diplomatico
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
COUPLE GETTING MARRIED
Gelsomino Del Guercio
Il matrimonio si celebra in casa. La svolta della diocesi di Livo...
7
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni