Aleteia

Esorcismi, trinità, adulazione: lo “strano” culto degli Araldi del Vangelo

©CATHOLICPRESSPHOTO
22 febbraio 2011: Messa per il 10° anniversario del Riconoscimento pontificio degli "Araldi del Vangelo", presso la chiesa di sa Benedetto in Piscinula, a Roma.
Condividi
Commenta

Introvigne, uno dei massimi esperti sull’associazione: il pensiero del loro fondatore è stato deformato 

Una sorta di “Trinità alternativa” che decide le sorti del mondo. Formata dall’intellettuale cattolico brasiliano Plinio Correa de Oliveira, da sua madre Donna Lucilia (deceduti) e da monsignor João Scognamiglio Clá Días – “erede” spirituale del “dottor Plinio” – fondatore e presidente dell’associazione internazionale di fedeli Araldi del Vangelo (“Arautos do Evangelho”), la prima associazione di diritto pontificio nata nel nuovo millennio (22 febbraio 2001).

E poi presunti esorcismi con formule non approvate dall’autorità ecclesiastica, in cui il diavolo annuncia che lo stesso fondatore diventerà Papa («Le chiavi pontificie sono nelle mani del demonio ma stanno per passare nelle mani» di monsignor Scognamiglio) e che le forze sataniche, lo temono più di ogni altro al mondo. Un demonio attraverso una persona esorcizzata avrebbe detto: «Buttami pure addosso acqua santa, ma non acqua passata per le mani di monsignor João».

I nomi dei tre componenti della “Trinità”, Donna Lucilia, di Plinio Corrêa e di monsignor João, sarebbero inoltre invocati negli esorcismi come potentissimi. Al punto da essere quasi divinizzati (Vatican Insider, 12 giugno).

Il tutto testimoniato da video (probabilmente rubati) che circolano su internet, tra cui quello di un incontro tra monsignor Scognamiglio e alcuni suoi sacerdoti.

In questo video, il sacerdote racconta un esorcismo. La persona che funge da “strumento” del demonio dice di quest’ultimo: «Vedo che vuole seminare intrighi, malintesi nel gruppo, per distruggere l’opera dal di dentro. Vuole sminuire la gloria di monsignore… Lo vedo collocare ogni giorno trappole… è disperato, sta cercando modi per inventare dei piani, ma monsignore li fa svanire… Il suo compito è far sì che le persone pensino a sé e non pensino a monsignor João».

«I membri del gruppo devono convertirsi e consegnarsi radicalmente a monsignore, e impegnarsi con tutto il cuore a servirlo come strumenti, senza alcuna volontà, solo quella del monsignore».

Il demonio ostacolerebbe gli sforzi edilizi di monsignore rendendo pigri i falegnami.

IL CULTO DI PLINIO E LUCILIA

Il dottor Plinio, dice il demonio, «è una cosa sola con la volontà della Vergine. Lui ha schiacciato la mia testa, me la schiaccia in ogni momento. Muoio di invidia nei suoi confronti».

In cielo, prosegue, Plinio «fa’ si che i piani di monsignore funzionino. Scioglie tutti i nodi». Quanto a dona Lucília, «sta al fianco del dottor Plinio», «ride, sorride», «pone dolcezza nella vita degli Araldi, parla molto con monsignor João, ma quando lei viene io non riesco a stare».

LA SCOMPARSA DELL’AMERICA DEL NORD

Il demonio annuncia poi che il dottor Plinio sta provocando i cambiamenti climatici e che «cadrà un meteorite in mare, a destra degli Stati Uniti, dal lato Atlantico». Come conseguenza, «l’America del Nord scomparirà».

LA PROFEZIA SUL NUOVO PONTEFICE

Dice ancora il diavolo: «Il Vaticano è mio… muovo io il capo… lui fa tutto ciò che voglio, è uno stupido. Non sa che cosa gli succederà, ma mi obbedisce in tutto… è un’anima stupida, mi serve».

E il dottor Plinio? Il demonio dice di no, che Plinio «sta incentivando la sua morte (del Papa), ma non lascerò che muoia».

Il sacerdote chiede come morirà il Pontefice, al che il demonio risponde: «Scivolerà e cadrà».
Il sacerdote: «Batterà la testa?». Il demonio: «Sì… manca ancora un po’… accadrà in Vaticano. Verrà un altro papa… sarà buono».

Il sacerdote chiede al demonio quale sia il suo piano. Il demonio risponde: «Uccidere quello che Dio chiama». Il sacerdote: «Chi?». Il demonio: «Rodé» (cardinale sloveno vicino agli Araldi ndr). Il sacerdote: «Sarà il prossimo papa?». Il demonio: «Sì… realizzerò i miei piani». Il sacerdote: «No, dipende da Dio e dal dottor Plinio».

INDAGINE VATICANA

I video ed altra documentazione raccolta, sono oggetto dell’inchiesta che la Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata ha avviato nei confronti degli Araldi del Vangelo.

Pagine: 1 2 3

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni