Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 02 Dicembre |
Blanca de Castilla
home iconFor Her
line break icon

Avete mai sentito paragonare l'adozione di un bambino a quella di un cane?

Dog Kid

Unknown | Fair use

Figlia di cuore - pubblicato il 15/06/17

Una donna adottata risponde a chi le ha detto: “Capisco di cosa parli, io ho adottato un cane!”

Al lavoro, qualche tempo fa, rispondendo alle solite domande di rito che mi pongono i pazienti quando mi vedono per la prima volta (e mi sentono parlare in dialetto bergamasco), rimasi impietrita e senza parole da una risposta che mi fu data da una signora. Stavo raccontando di essere stata adottata da piccola, e oltre a corredare il mio racconto con le solite frasi, domande del tipo: “Poverina! Ma i tuoi genitori veri? Ti trovi bene qui da noi?”, la suddetta signora, al termine della mia spiegazione, mi disse: “Capisco di cosa parli, io ho adottato un cane!”. Ho sudato freddo per un istante interminabile, e poi ho salutato e me ne sono uscita dalla stanza, con lo stomaco sottosopra. Sì, perchè questa signora mi aveva appena paragonata ad un cane. E la rabbia che mi è salita non si può descrivere. Ancora mi tremano le mani. Per quanto mi piacciano gli animali e casa mia è stata abitata da: pappagallini, criceti, conigli nani, anatroccoli, pesci e gatti, mai ero stata paragonata ad un cane. Ed una mia carissima amica, sa che amo i cani, quando sono ben educati e socievoli, come la sua Lamù.




Leggi anche:
Il Papa: si ha pietà per cani e gatti e si è indifferenti verso i bisognosi

Il fatto è che questa signora ha ben pensato di accostare il termine adozione a me, perchè lei aveva “adottato” un cane. Ma non sapeva di che cosa stava parlando. No, perchè tra cani e bambini adottati c’è una bella differenza. I primi sono animali ed i secondi sono esseri umani. I primi si affezionano a chi li tratta bene e dà loro da mangiare e si farebbero in quattro per proteggere i padroni. Ai secondi non basta essere trattati bene, dar loro un tetto, e del cibo. Ai bimbi adottati non basta un padrone. Servono un padre ed una madre, cioè due persone che possano amare questo figlio come se venisse dalla loro carne. Due genitori che lo abbiano concepito nel cuore e che siano disposti a scegliere e riscegliere e riscegliere mille e mille volte ancora e per tutta la vita questo figlio come figlio. Nonostante le sue ferite e la sua storia precedente, anzi proprio per le sue ferite e la sua storia precedente.




Leggi anche:
Madre Teresa e il piccolo Govindo: la grazia di un’adozione inaspettata

  • 1
  • 2
Tags:
adozionecane
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
POPE FRANCIS ON CHRISTMAS
Giovanni Marcotullio
Non esiste alcuna “Messa di Mezzanotte”... sì...
Aleteia
Foto incredibili di santa Teresa di Lisieux s...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
PIAZZA SPAGNA
Gelsomino Del Guercio
Papa Francesco sceglie la prudenza, niente pi...
MESSA NATALE
Gelsomino Del Guercio
Messa di Natale in sicurezza, i vescovi itali...
Silvia Lucchetti
Remo Girone e la fede ritrovata dopo la malat...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni