Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 13 Giugno |
Sant'Antonio da Padova
home iconFor Her
line break icon

Quando e in che modo fare a meno del pannolino?

Flickr.com/Niklas Morberg

Ospedale Bambino Gesù - pubblicato il 05/06/17

In genere è tra i 18 e i 24 mesi che i bambini cominciano a sembrare incuriositi dal water: è qui che inizia il percorso verso l’abbandono del pannolino

L’abbandono del pannolino è un processo graduale, attraverso il quale tutti i bambini passano. In genere, fra i 18 e i 24 mesi, i bambini incominciano a sembrare incuriositi dal water: iniziano a comprendere concetti come “questo è il tuo vasino, quello grande è di mamma e papà” e cominciano a ricercare ordine e pulizia. Attorno a questa età si manifesta inoltre la volontà del piccolo di imitare quanto fatto dagli adulti o dai fratelli maggiori nell’uso del water. Assecondare la curiosità e tale istinto imitativo può essere un buon punto di partenza per dare il via all’apprendimento di questa delicata attitudine. I genitori devono essere disponibili ad accogliere i segnali del proprio figlio.




Leggi anche:
Un trucco infallibile per la nanna del vostro neonato!

LA SCOPERTA DEL VASINO

Attorno ai 30 mesi, i genitori possono provare a saggiare la sua disponibilità, tentando di fare a meno del pannolino nel corso della giornata. Generalmente è consigliabile attendere la stagione calda. Nei primi tempi saranno decisamente numerose le occasioni in cui il bambino si bagnerà: il controllo della vescica, infatti, non è ancora completamente maturo. Gradualmente il bambino sarà in grado di riempire la vescica senza svuotarla appena sente il minimo stimolo, riuscirà a trattenere la pipì e chiedere alla mamma un aiuto per soddisfare la sua necessità. In queste occasioni è bene non drammatizzare ma semplicemente mostrargli senza critiche né animosità che si è bagnato. È opportuno iniziare a sottolineargli che deve segnalare in anticipo l’imminenza della pipì. Può essere utile lasciare il bambino libero di conoscere il nuovo oggetto “vasino”, permettendogli di acquisire una maggiore familiarità anche attraverso il gioco. Si può invitare il bambino a decidere dove posizionarlo, sottolineando sempre che il vasino appartiene solo a lui. In un primo momento, si può proporre di sedersi sul suo vasino senza spogliarlo dei vestiti e, solo successivamente, si può suggerire di provare a sedersi anche senza il pannolino. Trasferire i bisogni dal pannolino sporco al vasino e poi nel water, può risultare un’operazione utile per sostenere il piccolo nel regolare le sue abitudini fisiologiche.


PADRE FIGLIO PINOCCHIO

Leggi anche:
Le 5 cose giuste che stai già facendo per tuo figlio

  • 1
  • 2
Tags:
bambini
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Gelsomino Del Guercio
Strano cerchio bianco sulla testa del Papa. Il video diventa vira...
3
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
4
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
Claudio De Castro
Sono andato a Messa distratto, e Gesù mi ha dato una grande lezio...
7
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni