Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 11 Aprile |
Domenica dell'Ottava di Pasqua
home iconSpiritualità
line break icon

Confidare nella sorte? Meglio prendere in mano le redini della propria vita

Shutterstock / maridav

padre Carlos Padilla - pubblicato il 01/06/17

Per questo dico sempre: “Buona sorte, cattiva sorte, chi lo sa?” Devo cercare la sorte. Non sono condannato a che vada tutto male, né a che tutto vada sempre bene per quanto possa sforzarmi.

Non mi soffermo sulle idee campate in aria. Non mi fermo a guardare il cielo, senza far niente. Non mi lascio trasportare. Non fluttuo. Agisco. Vivo nel presente e decido. Non mi rifugio nel fatto che un giorno è stato meglio, né sogno un futuro che deve ancora arrivare.

Voglio concretizzare, agire, mettermi in cammino. Fare le cose che decido e non solo pensare a ciò che sarebbe meglio. Scelgo e metto da parte le cose buone. Rinuncio ad alcune cose preziose.

Prendo decisioni a volte corrette, a volte sbagliate. Cattiva sorte? Non lo so. Tutte le cose negative che mi possono accadere possono essere un’opportunità o un contrattempo, dipende da come le guardo. Buona sorte? Non lo so. Tutte le cose buone che mi succedono non sempre mi aprono le porte a una vita piena. Dipende da me.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

  • 1
  • 2
Tags:
libertàspirito santo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni