Aleteia logoAleteia logoAleteia
domenica 05 Dicembre |
Beato Filippo Rinaldi
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

Per sconfiggere l’integralismo serve una terapia educativa appropriata

AP Photo Nameer Galal

Miriam Diez Bosch - Aleteia Spagnolo - pubblicato il 31/05/17

L'impatto del viaggio del Papa in Egitto secondo il filosofo Massimo Borghesi

Porte aperte, all’islam e ai cristiani. Dissociare la religione dalla violenza, chiede il Papa. L’Egitto è oggi un Paese piacevolmente sorpreso da una visita inedita. Il pensatore e filosofo Mario Borghesi c’è stato e ci trasmette l’anima di un Paese la cui primavera vuole rinascere. Per sconfiggere l’integralismo, afferma, serve una terapia educativa appropriata.

Borghesi è professore universitario a Perugia ed è stato docente in varie università pontificie di Roma.

Il Papa è tornato dall’Egitto. Cosa vi ha lasciato?

Si tratta di un seme importante. Il viaggio del Papa del 28 e 29 aprile è stato un evento. Come ha detto il patriarca caldeo Louis Raphael I Sako a Fides, Papa Francesco, con i suoi discorsi e i suoi gesti durante il viaggio, ha aperto tante porte: con l’islam, con le autorità politiche, con i cristiani.

Speriamo che ora i musulmani approfittino dell’occasione e di questo sostegno che viene offerto loro dalla Chiesa. Sono rimasto in Egitto nei giorni successivi e ho constatato la grande impressione che ha lasciato la visita in tutto il Paese. Tutti erano sorpresi e capivano che era accaduto qualcosa di nuovo.

I cristiani erano contenti, e sicuramente la visita del Papa è stata una grande consolazione per tutti i battezzati del Medio Oriente.




Leggi anche:
Come rispondere alla sfida dell’islam in Egitto

Anche i musulmani erano felici, perché il Papa ha fatto passi da gigante e gesti che neanche sognavano, come quando ha abbracciato il Grande Imam Ahmed al-Tayyib e lo ha chiamato “fratello”.

Le porte, come ha detto il patriarca Sako, sono quindi aperte, e tutti siamo chiamati a far sì che non si richiudano.

Parliamo continuamente di dialogo e di misericordia, ma il mondo è pieno di insicurezza e ostilità. Dipende tutto dall’educazione?

L’educazione è fondamentale. Lo ha ricordato Tawadros II nel discorso di accoglienza al Papa, nel patriarcato copto-ortodosso al Cairo. Tawadros ha citato come modello di insegnamento i Fratelli delle Scuole Cristiane (La Salle), le cui scuole sono un luogo di dialogo e di apertura a tutti, cristiani e musulmani, copti ortodossi e copti cattolici. Un contesto in cui nascono amicizie che impediscono pregiudizi e ostilità, fonti di contrasti reliogiosi.

Il Papa ha chiesto di separare la religione e la violenza, ma c’è una violenza che usa il nome della religione per essere perpetrata.

Il discorso di Francesco all’università di Al-Azhar, l’istituto accademico più importante del mondo musulmano, è un invito aperto a dissociare la religione dalla violenza, il Dio misericordioso da quello guerriero, utilizzato dalla politica ai propri scopi.

  • 1
  • 2
Tags:
estremismo islamico
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni