Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 14 Giugno |
Sant'Antonio da Padova
home iconCultura
line break icon

Preoccupati per le api? Fatele benedire da un sacerdote!

API PREGHIERA NATURA

Shutterstock

Philip Kosloski - pubblicato il 26/05/17

Un'antica preghiera per benedire le api e proteggerle da ogni danno

Come abbiamo scritto precedentemente, secondo un recente studio il 40 per cento di tutti gli impollinatori invertebrati (api, farfalle, grilli e altri insetti) e il 16,5 per cento degli impollinatori vertebrati (principalmente uccelli e pipistrelli) rischiano l’estinzione. Sono molti e diversi i fattori che hanno portato a questa spiacevole situazione, ma fortunatamente è nato un nuovo movimento a tutela degli impollinatori, tra cui le api. Oltre a intraprendere passi concreti per proteggere queste necessarie creature, molti hanno iniziato ad allevare le api nel giardino di casa.

È certamente un atteggiamento valido, a cui la Chiesa riconosce molti benefici spirituali. Come ha detto una volta San Giovanni Crisostomo, “l’ape è il più nobile degli animali, non perché lavora, ma perché lavora per gli altri”.

Inoltre, la Chiesa ha sempre riservato alle api una benedizione speciale che i sacerdoti hanno recitato nei secoli. Riconosce il loro ruolo speciale nella produzione delle candele usate durante la celebrazione della Messa, e invoca la benedizione di Dio su di loro, chiedendone la protezione divina da qualsiasi danno.




Leggi anche:
Nella confessione vanno ricordati anche i peccati contro l’ambiente?

Quindi, se siete preoccupati per le api e curate un alveare (o conoscete qualcuno che è apicoltore), invitate un sacerdote per benedirle, facendo la vostra parte per salvare una meraviglioso aspetto della creazione di Dio.

Sacerdote: Il nostro aiuto è nel nome del Signore. Tutti: Egli ha fatto il cielo e la terra. Sacerdote: Il Signore sia con voi. Tutti: E con il tuo spirito. Preghiamo. Signore Dio onnipotente, che hai fatto i cieli e la Terra e tutte le cose viventi nell’aria e sulla Terra per l’uso dell’umanità; che hai ordinato, tramite i ministri della santa Chiesa, che le candele fatte dalla laboriosità delle api debbano essere illuminate durante il Mistero solenne in cui i sacri Corpo e Sangue di Gesù Cristo, Figlio Tuo, sono consumati; manda la Tua benedizione su queste api e su questi alveari, affinché si moltiplichino, producano e scampino da ogni danno, affinché la loro cera possa essere rivolta al Tuo onore, a quella del Figlio e dello Spirito Santo, e alla venerazione della beata Vergine Maria; per Cristo nostro Signore. Tutti: Amen.




Leggi anche:
Le api, il cero pasquale… e Pio XII

[Traduzione dall’inglese a cura di Valerio Evangelista]

Tags:
ambienteapinaturapreghiera
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni