Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 12 Giugno |
Cuore Immacolato
home iconStile di vita
line break icon

5 modalità di pettegolezzo: l’uso sbagliato della parola

rogistok

mons. Charles Pope - pubblicato il 24/05/17

In casi come questi, dobbiamo limitare l’obiettivo delle nostre conversazioni a ciò che è strettamente necessario, affrontando solo le persone e i fatti che devono davvero essere affrontati.

Cercando consiglio o incentivo, dobbiamo parlare solo con persone di fiducia e che possano ragionevolmente essere di aiuto. Ogni volta che è possibile dobbiamo omettere dettagli superflui, come il nome della  persona di cui stiamo parlando. La discrezione è la parola chiave anche nelle conversazioni necessarie sul prossimo.

Dall’altro lato, è importante sapere che la discrezione estrema può essere inutile e prefino pregiudizievole. Ci sono momenti in cui le situazioni flagranti devono essere affrontate in modo diretto e ben chiaro. In questi casi, dobbiamo seguire le norme stabilite da Gesù nel Vangelo di Matteo.

Se il tuo fratello commette una colpa, và e ammoniscilo fra te e lui solo; se ti ascolterà, avrai guadagnato il tuo fratello; se non ti ascolterà, prendi con te una o due persone, perché ogni cosa sia risolta sulla parola di due o tre testimoni. Se poi non ascolterà neppure costoro, dillo all’assemblea; e se non ascolterà neanche l’assemblea, sia per te come un pagano e un pubblicano” (Mt 18, 15-17).

In altre parole, la discrezione deve aprire spazio anche alla trasparenza in determinate circostanze, come quelle in cui una comunità deve trattare certe questioni in modo pubblico e chiaro.

Il Salmo 141, 3 eleva a Dio questa supplica: “Poni, Signore, una custodia alla mia bocca, sorveglia la porta delle mie labbra”.
Anche noi possiamo recitare preghiere come questa:

“Aiutami, Signore! Tienimi il braccio sulla spalla e la mano sulla bocca. Metti la tua parola nel mio cuore, di modo che quando parlo sia Tu, in realtà, a parlare attraverso di me. Amen”.




Leggi anche:
Perché parlare male del prossimo è tanto sbagliato?

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
calunniapeccatopettegolezzo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Gelsomino Del Guercio
Strano cerchio bianco sulla testa del Papa. Il video diventa vira...
3
Histórias com Valor
Bambino uscito dal coma: ho visto la mia sorellina abortita
4
Claudio De Castro
Sono andato a Messa distratto, e Gesù mi ha dato una grande lezio...
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
7
Catholic Link
Non mi piaceva Santa Teresa di Lisieux finché non ho imparato que...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni