Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

La mano di María prima e dopo aver visitato Lourdes

José Calderero-Alfayomega.es
hands miracle heal
Condividi

Una testimonianza di guarigione attribuita alla Madonna

María Verda, 27 anni, aveva avuto un episodio sporadico di psoriasi non diagnosticata che peggiorava ogni settimana. Il problema che a gennaio si riscontrava alla mano destra non solo è peggiorato, ma è passato anche all’altra mano e alla schiena. “In farmacia mi hanno detto che sembrava un caso di psoriasi. Mi hanno dato una pomata e hanno detto che sarebbe passato in una settimana, ma la pomata non ha avuto effetto, e nemmeno la seconda che mi hanno dato, con più cortisone”, ha riferito María ad Alfa y Omega.

Sposata e madre di due figli, la ragazza ha provato di tutto per porre fine all’infezione, che il venerdì prima della Settimana Santa si era estesa a tutta la mano e iniziava a provocare un leggero sanguinamento.

Vacanze in famiglia

Con l’avvicinarsi della Settimana Santa “stavamo pensando a cosa fare nelle vacanze”, ha ricordato María. “Abbiamo pensato di andare a Fatima, ma mia cognata verrà in estate dal Messico e avevamo combinato di andare con lei in visita al santuario portoghese”.

È stata scelta allora Lourdes come destinazione delle ferie. La famiglia non aveva ancora pensato a chiedere la guarigione da quel disturbo.

Nella stessa settimana, in una festa a casa sua, un’amica che ha la psoriasi ha lasciato a María una crema che le aveva dato il suo medico. “Quando mi sono messa a letto stavo per mettere la crema ma Carlos [il marito] mi ha detto di non farlo, che a Lourdes avremmo chiesto alla Madonna di guarirmi”, ha spiegato.

Preghiera sotto l’acqua

Il Giovedì Santo sono arrivati a Lourdes. “Abbiamo chiesto dove fosse l’acqua curativa, perché c’erano piscine e bagni ed eravamo un po’ persi”, ha detto María. “Una volontaria mi ha spiegato che avrei potuto bagnarmi con l’acqua delle fontane”.

Prima di mettere le mani nell’acqua “siamo passati per la grotta delle apparizioni e abbiamo pregato un po’ davanti alla Madonna. Poi siamo andati alla fontana e ho messo le mani nell’acqua”. In quel momento la ragazza ha anche recitato una preghiera alla Madonna.

La mano è uscita dall’acqua com’era entrata. La sera “ho notato che stava meglio, anche se ancora non si capiva a livello fisico”, ha riconosciuto María, che l’ha immersa nell’acqua altre volte all’alba e la mattina dopo.

“A metà mattina l’infezione cutanea ha iniziato a scomparire. C’era una grande differenza. L’ho fatto vedere a Carlos ed è rimasto molto colpito”.

Esisto e sono con voi

Tornata a Madrid, l’infezione era totalmente scomparsa. “Era rimasta solo una piccola cicatrice, ma anche quella è andata via in pochi giorni”. Oggi la psoriasi è scomparsa completamente, sia dalle mani che dalla schiena, e non ci sono segni di una sua ricomparsa.

“Sono molto grata. Sento come se fosse accaduto qualcosa di speciale. È stato un anno di grande incertezza per noi… Avevo bisogno di sentire che la Madonna e Dio esistono, di sentire il loro affetto. La scomparsa della psoriasi è come se mi avessero detto: ‘Sono qui con te’”, ha concluso María.

[Traduzione dal portoghese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.