Aleteia

Óscar Romero e gli altri 7 patroni della Giornata Mondiale della Gioventù a Panama

Alex Bowie/Getty Images
Archbishop Oscar Romero at home, 20 November 1979. Known locally as Monseñor Romero, Archbishop Romero was assassination by a gunman inside El Salvador's cathedral shortly after his homily on 24 March 1980. His death provoked international outcry for human rights reform in El Salvador. (Photo by Alex Bowie/Getty Images)
Condividi
Commenta

“Iniziamo fin da ora a chiedere la loro intercessione per la GMG e per chi vi parteciperà!”

La Giornata Mondiale della Gioventù 2019 avrà 8 patroni tra santi e beati, incluso Óscar Romero, beatificato di recente, hanno annunciato gli organizzatori della GMG.

L’incontro mondiale si svolgerà a Panama dal 20 al 27 gennaio 2019.

Tra i patroni ci sono due santi peruviani: Martín de Porres e Rosa da Lima.

San Martín de Porres (1579-1639) era un fratello laico dell’Ordine Domenicano noto per il suo operato a favore dei poveri e per la creazione di un orfanotrofio e di un ospedale pediatrico. Condusse una vita austera di digiuno e ascetismo. Gli sono state attribuite molte grazie straordinarie e mistiche, tra cui la levitazione, la bilocazione, la conoscenza miracolosa, il dono della guarigione e la capacità di comunicare con gli animali.

Santa Rosa da Lima (1586-1617) seguiva la spiritualità dei terziari domenicani ed era nota sia per il suo ascetismo che per la cura dei bisognosi della sua città. Canonizzata nel 1671, è la prima santa delle Americhe.

Patroni della Giornata Mondiale della Gioventù sono anche San Juan Diego, a cui apparve la Madonna di Guadalupe in Messico nel 1531, e José Luis Sanchez del Rio, giovane “cristero” ucciso nel 1928, ad appena 14 anni, per essersi rifiutato di rinunciare alla sua fede cattolica. È stato canonizzato da Papa Francesco in Vaticano nell’ottobre scorso.

Sulla lista appaiono anche due santi tradizionalmente associati alla GMG: Il grande educatore dei giovani, San Giovanni Bosco (1815-1888), e il papa fondatore della GMG, San Giovanni Paolo II (1920-2005).

Gli ultimi due patroni sono beati: l’arcivescovo Óscar Romero (1917-1980) di El Salvador, assassinato nel 1980 mentre celebrava la Messa, e suor Maria Meneses (1902-1977), una salesiana il cui amore per Gesù e la cui fiducia in Nostra Signora Aiuto dei Cristiani la portarono a servire le necessità dei poveri iniziando con l’insegnamento del catechismo per finire con la costruzione di un centro medico, una scuola per insegnare la dottrina sociale della Chiesa e sette villaggi per famiglie povere. È stata la prima beata dell’America Centrale.

“Iniziamo fin da ora a chiedere la loro intercessione per questo evento e per chi vi parteciperà!”, hanno chiesto gli organizzatori sulla pagina web di Facebook della GMG 2019.

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Condividi
Commenta
Questa storia ha come tag:
gmg panama 2019santi e beati
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni