Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Confessioni del demonio a un sacerdote

Public Domain
Condividi

“Il Battesimo e la Confessione sono la cosa peggiore per noi”. Caso vero di un esorcismo in cui il demonio è stato costretto a parlare.

E devo parlare della Grande Donna (Madre di Dio), della venerazione alla Grane Donna. Noi parliamo agli uomini, ispiriamo gli uomini, Haaaa…: “A cosa serve tutto questo? Lei non è essenziale, dovete concentrarvi sull’aspetto essenziale della religione. Lei non è essenziale”.

Questi uomini stupidi non comprendono che in questo modo – venerando la Grande Donna – perdono proprio l’essenziale. Questi uomini sciocchi non sanno come “Colui che sta lassù” – l’Altissimo – la ami. Egli la ama come se stesso. Sì, sì, una sola parola che Ella dice all’Altissimo viene esaudita. Tutto ciò che Ella dice si realizza – tutto. Tutto quello che Ella chiede di realizza…

IL ROSARIO – È la preghiera più forte e più nobile. Un’unica Ave Maria ha potere, potere… Un’unica Ave Maria fino al Purgatorio, il luogo della sofferenza… Quando un uomo dice “Ave Maria” la Grande Donna si rallegra, eccome, e noi huuu ci prendiamo uno spavento, spavento, spavento! Ma noi lavoriamo e ispiriamo e sussurriamo nelle orecchie degli uomini: “Il Rosario non serve, è routine, è costume, è pettegolezzo… Voi dovete recitare altre preghiere, altre, avete sentito, altre…” Il Rosario è un terrore per l’inferno.

Anche lo scapolare…

Noi diciamo agli uomini: “A cosa servono questi piccoli pani, piccoli pani (ostie)?” Ci diamo il compito di distruggere tutto questo, tutto questo, è opera nostra, nostra, nostra…

Noi ispiriamo gli uomini dicendo: “I giorni festivi??? Ha, ha, giorni festivi???” Questi giorni festivi devono scomparire! Sì, scomparire… O cambiare tutto – i giorni festivi che non riusciamo a distruggere –, cancellare… devono diventare giorni di abbondanza, giorni di spreco… Per noi è meglio che questi giorni non esistano.

Perché molti andrebbero in chiesa – a pregare, a fare adorazione, a fare cerimonie, e attirerebbero così su di sé la MISERICORDIA DI DIO. Noi andiamo dietro ai grandi, ai grandi, e i piccoli vengono da sé… Noi diciamo anche che tutto è naturale, naturale, naturale… Diciamo che il demonio non ha influenza, ha, haa! – e loro credono tutto… Noi ora attacchiamo principalmente i sacerdoti e diciamo loro: “Il demonio ha influenza sulle cose materiali”. Ma i sacerdoti hanno dimenticato quello che ha insegnato la loro Santa Chiesa.

Non sanno più quanto potere, quante forze hanno ricevuto al momento dell’ordinazione e non sanno più che potere ha tutto, anche le cose benedette. Non sanno più quanto potere hanno le cose benedette da loro.

Dovrebbero riconoscerlo per via dell’effetto che hanno queste cose benedette, quando vengono usate con umiltà e pietà. Noi ispiriamo anche che il demonio è prigioniero di una catena, ha, ha, catena – pensano che non possiamo fare nulla – sapete come siamo prigionieri??? Non siamo affatto prigionieri – noi abbiamo libertà, possiamo tentare gli uomini, perseguire gli uomini… Sapete perché Egli ha permesso questo? Come potrebbe essere glorificato il suo Nome se ci fosse vittoria, vittoria su di noi, vittoria nel suo Nome. Ma Lucifero sì, lui è prigioniero all’inferno, fino al momento in cui sorgerà l’anticristo.

Pagine: 1 2 3 4 5

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.