Ricevi Aleteia tutti i giorni

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Con questa preghiera un brasiliano ha ottenuto un miracolo per intercessione di Madre Teresa

CALCUTTA, INDIA - DECEMBER 05: Mother Teresa of Calcutta, India. (Photo by Tim Graham/Getty Images)
Condividi

Ed è stato quello che ha permesso la canonizzazione della fondatrice delle Missionarie della Carità

La canonizzazione di Santa Madre Teresa di Calcutta, realizzata da Papa Francesco il 4 settembre 2016, si è basata su un miracolo ottenuto da un brasiliano che soffriva di vari tumori al cervello.

L’uomo che ha ricevuto il miracolo aveva all’epoca 35 anni ed era in luna di mieie quando ha dovuto essere ricoverato d’urgenza. In ospedale, a Santos, gli sono stati diagnosticati idrocefalia e otto ascessi sparsi nel cervello.

Durante il ricovero, la moglie è andata a cercare aiuto spirituale da padre Elmiran Ferreira, della parrocchia di Nostra Signora Aparecida della vicina città di São Vicente.

Il sacerdote le ha dato la medaglietta di Madre Teresa di Calcutta, che la donna ha collocato sul cuscino del marito in ospedale, oltre a pregare chiedendone l’intercessione per la sua guarigione.

Mentre il marito si trovava in stato di incoscienza nel centro chirurgico, uno dei medici è uscito per cercare uno strumento per il drenaggio. Nel frattempo l’uomo si è svegliato, ha ripreso pienamente i sensi e ha preso un caffè da solo. L’intervento, fissato per il giorno successivo, è stato semplicemente cancellato.

Oltre alla medaglia, padre Elmiran ha dato alla famiglia una preghiera da recitare intensamente all’allora beata Madre Teresa. In base alla testimonianza, “Madre Teresa è diventata fonte di conforto e di incoraggiamento in quella lunga giornata”.

Ma qual è la preghiera che ha recitato la famiglia e che è stata ascoltata, concedendo al ragazzo il miracolo della guarigione?

Eccola:

“Beata Teresa di Calcutta,
tu hai permesso all’amore assetato di Gesù sulla Croce
di diventare una fiamma viva dentro di te.
Sei diventata luce del Suo amore per tutti.
Ottieni dal cuore di Gesù… (chiedere la grazia).
Insegnami a lasciar entrare Gesù e a fargli possedere tutto il mio essere,
in modo così completo che anche la mia vita possa irradiare
la Sua luce e l’amore per gli altri.
Amen”.

[Traduzione dal portoghese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni