Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!
Aleteia

L’immagine della devozione: un marito siede fuori alla porta della moglie malata (FOTO)

Condividi

La foto, postata dalla figlia 17enne della coppia, è un dolce promemoria di quello che è il matrimonio

Il californiano Jon Newman ha mostrato di recente al mondo, e – cosa più importante – alla figlia, cosa significa attenersi ai propri voti matrimoniali.

Questo marito amorevole voleva essere sicuro che la moglie Marci, che si era appena sottoposta a un trattamento a base di radiazioni per un cancro alla tiroide, sapesse che lui era al suo fianco, anche se lei era in isolamento in un’altra stanza.

Newman, padre della 17enne MacKenna, ha preso tavolo e sedia e si è seduto fuori dalla stanza in cui si trovava la moglie con la porta aperta per poter essere lì nel caso in cui lei avesse avuto bisogno.

“Jon viene a ogni appuntamento dal medico, a ogni analisi del sangue, a ogni intervento, a ogni seduta di radiazioni”, ha spiegato Marci. “E come potete vedere, se non può essere al mio fianco resta il più vicino possibile”.

Questa storia è resa ancora più dolce dal fatto che è stata MacKenna a postare la foto di suo padre su Twitter con questo messaggio: “Mio padre ha messo una scrivania fuori dalla sua porta per tenerle compagnia, e io sto piangendo”.

Anche se dev’essere difficile veder soffrire la madre, sapere che il padre sta facendo quello che i padri sanno fare meglio, ovvero curare e proteggere la propria famiglia, dev’essere stato una grande fonte di conforto per la ragazza.

Le azioni di Jon sono anche un promemoria di come noi genitori siamo un esempio per i nostri figli, del fatto che insieme siamo sempre più forti e che il legame di una coppia si può anche rafforzare nei momenti più difficili della vita.

Speriamo e preghiamo che la via della guarigione di Marci sia rapida e che questa coppia possa vivere insieme ancora per molti anni.

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni