Aleteia

Impara ad amare con Alanna-Marie Boudreau

Condividi
Commenta

Entra in un "paese delle meraviglie" acustico

“If I could love you more than all the saints and angles combine…”

Il cuore di “Simon (Petros)” è il desiderio di imparare ad amare incondizionatamente, proprio come Dio ama tutti noi. Alanna-Marie Boudreau esplora questo tema col ritmo incalzante di una chitarra acustica. Dà alla melodia una sensazione di sospensione, lasciando risuonare le sottili corde e cambiando accordo verso note più basse.

Ci è piaciuto molto l’arrangiamento delle percussioni, con un set formato principalmente da timpani per donare un sound quasi tribale. Il batterista fa un rullo di cembalo all’inizio di ogni coro che, dopo una breve pausa della musica, fa espandere e riecheggiare il suono, come se stesse colpendo il suolo. La sua scelta di essere accompagnata da coristi uomini, con le loro voci basse, costituisce un bel contrasto, e rende il sound di questa melodia acustica ancora più corposo di quanto farebbe pensare la semplicità dell’arrangiamento.

Alanna-Marie Boudreau è proprio un’artista da non perdere. I suoi brani sono coinvolgenti senza però mai sottovalutare l’ascoltatore, ed è evidente che lei metta moltissimo impegno nei suoi arrangiamenti.

Segui “Cecilia” – la pagina musicale di Aleteia – su Facebook!

Song: Simon (Petros) | Singer: Alanna-Marie Boudreau

Alanna-Marie Boudreau

Nome: Alanna-Marie Boudreau

Città: Ann Arbor, Michigan (USA)

Ultimo Album:Champion (2016)

Curiosità: Alanna ama l'arte folk finlandese, le opere di Josef Pieper e l'album “Graceland” di Paul Simon. Trova ispirazione in Tolkien, Hans Urs Von Balthasar, Lewis, von Hildebrand, Wojtyłla e Tolstoj, solo per citarne alcuni.

Facebook: https://www.facebook.com/Alanna-Boudreau-166092050128645
Condividi
Commenta
Questa storia ha come tag:
Ceciliamusica cristiana
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni