Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Sei un peccatore, sì. Lo siamo tutti. Ma lasciati guidare

unsplash.com
Condividi

5 passi spirituali per comprendere meglio il tuo peccato e puntare a una conversione autentica

Gesù stesso si commuove davanti alla nostra situazione e ci consola, ma ciò che conta continua ad essere la domanda che ci rivolge il Signore: “Credi che il mio amore per te sia più grande del tuo peccato?” La risposta affermativa a questa domande è, a mio avviso, il fulcro del combattimento spirituale, il solco che canalizza gli sforzi personali e la luce che ci aiuta a non perdere la speranza di fronte alle nostre ricadute. L’amore del Signore è più grande del nostro peccato, e la grazia di Dio, anche se non sempre capiamo come agisce, non ci lascerà mai morire anche se “moriamo”.

Questa certezza genera nel peccatore un’esperienza spirituale piena di pace, serenità e speranza, che sono secondo me il modo migliore per cooperare con l’azione riconciliatrice di Cristo. Se questo è chiaro, le promesse di cambiamento e gli sforzi personali sono positivi e non c’è il pericolo portare la persona a una lotta autoreferenziale e volontarista contro il peccato.

Spero che questo testo vi abbia aiutato. Mi piacerebbe molto ricevere i vostri commenti per sapere cosa ne pensate. Per finire, vorrei solo solo collegare questo articolo ad altri due che ho scritto qualche mese fa (molti, in realtà) e che credo possano aiutare molto a comprendere la santità in relazione alla fragilità umana. Uno si chiama 5 santi che caccerei dal Paradiso se fossi Dio, l’altro 11 consigli per ritrovare la pace spirituale dopo aver peccato. In questo testo, invece, ho citato due libri. Vi lascio i nomi degli autori e i titoli nel caso in cui vogliate conoscerli meglio: il primo è A merced de su gracia di Andre Louf, l’altro Il discernimento di Marko I. Rupnik. Questo è tutto, Dio vi benedica.

Un abbraccio

Mauricio Artieda


Mauricio Artieda è il direttore di Catholic Link, vive a Roma, ha un master in Comunicazione Digitale e Giornalismo e insegna religione.

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Pagine: 1 2 3 4

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni