Aleteia
giovedì 22 Ottobre |
San Gaspare del Bufalo
Spiritualità

23 cose che possiamo fare il Venerdì santo per ricordare la Passione di Cristo

Nito/Shutterstock

Catholic Link - pubblicato il 13/04/17

Il Venerdì Santo è il giorno più solenne dell’anno per i cristiani. È il giorno in cui si ricorda la morte di Cristo sulla croce. Ricordiamo le sofferenze che Lui ha sopportato e la profondità del Suo amore per noi.

Non lasciamo che il Venerdì Santo passi come un qualsiasi altro giorno dell’anno. Prendiamoci il tempo per contemplare il profondo significato della morte di Cristo sulla croce. Questo giorno non è nato per la caccia all’uovo di Pasqua o per fare compere dell’ultimo minuto per la Domenica di Pasqua. Facciamo in modo che questa giornata ci porti più vicini al Signore.

Abbiamo creato una lista di 23 idee su come poter rendere il Venerdì Santo un momento di crescita spirituale. Non vi stiamo suggerendo di fare tutte queste cose, ma provate a pregare su questa lista chiedendo al Signore di mostrarvi quale punto potrebbe risultarvi più vantaggioso.

23 cose che possiamo fare il Venerdì Santo

  1. Svegliarci prima del solito per iniziare la giornata con sacrificio, preparando il cuore per ciò che verrà nelle ore successive.
  2. Vestiamoci di nero, per simboleggiare il lutto della morte di Cristo.
  3. Osserviamo il giorno del digiuno e dell’astinenza, come richiesto dalla Chiesa (non più di un pasto completo, ma sono concessi due pasti piccoli), ma digiuniamo anche dal pane, per ricordare il Pane di Vita.
  4. Spegniamo e disattiviamo il televisore, il computer, i social media o il telefono (proprio così!) per tutta la giornata.
  5. Evitiamo di fare shopping o altre commissioni che ci distraggono dal significato della giornata.
  6. Preghiamo i Misteri Dolorosi del Rosario.
  7. Rimaniamo in silenzio da mezzogiorno alle 15:00, le ore in cui Cristo ha sofferto sulla Croce.
  8. Utilizziamo il metodo della Lectio Divina per meditare sulle letture del Venerdì Santo.
  9. Se c’è qualcuno nella nostra vita a cui è necessario offrire perdono, perdoniamolo in questa giornata.

  • 1
  • 2
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
pasquapassione di cristotradizionivenerdi santo
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle pa...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
PADRE PIO
Philip Kosloski
Quando Padre Pio pregava per qualcuno recitav...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Domitille Farret d'Astiès
10 perle spirituali di Carlo Acutis
ST JOSEPH,THE WORKER CARPENTER, JESUS,CHILDHOOD OF CHRIST
Philip Kosloski
L'antica preghiera a San Giuseppe che non ha ...
DISNEY, CARTOONS
Annalisa Teggi
Arriva il bollino rosso per Dumbo, gli Aristo...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni