Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 15 Gennaio |
San Cleopa
home iconChiesa
line break icon

Con Gesù tra le strade della prostituzione

© Antoine Mekary / ALETEIA

Via Crucis per le donne crocifisse (Roma, 7 aprile 2017) organizzata dall'Associazione Papa Giovanni XXIII © Antoine Mekary / ALETEIA

Marinella Bandini - Aleteia - pubblicato il 10/04/17

A Roma Via Crucis per le donne "crocifisse" promossa dall'Associazione Papa Giovanni XXIII

A Roma, nelle strade dove ogni notte si ripete il triste rito della prostituzione, passa la Croce, passa Gesù, sofferente e crocifisso come queste donne. È la “Via Crucis per le donne crocifisse”, promossa dall’Associazione Papa Giovanni XXIII, in prima linea nel combattere l’emarginazione e la prostituzione.

Rievocazione storica della Passione di Cristo - Via Crucis per le donne crocifisse (Roma, 7 aprile 2017) © Antoine Mekary/ALETEIA

La croce ha attraversato il quartiere Garbatella e ha percorso via Cristoforo Colombo, una strada a scorrimento veloce, una delle principali di Roma, per poi attraversarla e raggiungere la parrocchia di Santa Francesca Romana. A  portare la croce si sono alternati vari corpi delle Forze dell’Ordine, che quotidianamente combattono questo crimine.

© Antoine Mekary/ALETEIA
Le donne dell'Arma dei Carabinieri portano la croce - Via Crucis per le donne crocifisse (Roma, 7 aprile 2017) © Antoine Mekary/ALETEIA

Centinaia di persone si sono raccolte dietro quella croce che è diventata una luce nel buio della notte. Tra loro anche diverse ragazze liberate dal racket, che hanno portato la loro testimonianza. Nelle strade della prostituzione è passato Gesù, tradito da uno dei suoi, come queste donne tradite spesso da un familiare, un amico, a volte un fidanzato, una persona di fiducia che aveva promesso loro una vita lontana dalla miseria.

© Antoine Mekary / ALETEIA
Una giovane donna, ex prostituta, ora liberata dalla schiavitù - Via Crucis per le donne crocifisse (Roma, 7 aprile 2017) © Antoine Mekary/ALETEIA

Gesù flagellato, come è flagellata ogni sera la carne di queste donne. Gesù carico della croce tra giovani ragazze a cui la nostra società ha messo una croce sulle spalle. Su di loro si è chinato il volto di Gesù, che ha assunto la fisionomia di tanti sacerdoti e volontari della Comunità Papa Giovanni XXIII. È passato Gesù per dire che la morte non ha l’ultima parola e che sulla croce vince l’amore.

Tags:
cardinale agostino vallinicomunità papa giovanni xxiiicrocegesù cristoprostituteprostituzioneromavia crucis
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Semplici scatti
Puoi chiamarle coincidenze ma sono carezze di...
Gelsomino Del Guercio
Etiopia, strage di cristiani nel Tigrai: dife...
SALVE REGINA
José Miguel Carrera
Un Salve Regina come non lo avete mai visto
Silvia Lucchetti
Silvia e Andrea: il nostro matrimonio stava c...
Alessandro Gisotti
Papa: prima di giudicare, guardiamoci allo sp...
FRA BENIGNO ESORCISTA
Chiara Ippolito
Il più commovente caso di liberazione: quando...
COVID
Gelsomino Del Guercio
Il prete: benedivo senza olio i malati gravi,...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni