Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Il ‘lagom’ e la ricerca della felicità in salsa svedese

ikea.com
Condividi

Dopo il 'hygge', dalla Scandinavia un'altra filosofia per raggiungere il "successo" mediante la moderazione

La tendenza del momento sembrava essere il ‘hygge’, la ricetta danese per la felicità che invita a godere dell’intimità della propria casa. Una filosofia che spopola nelle librerie, nel business dell’arredamento e nei media.

Ma dalla Svezia arriva un altro termine, il ‘lagom‘, che nell’ambito della riflessione sulla felicità e sul successo nella vita potrebbe diventare un serio concorrente del ‘hygge’. Abbiamo aggiunto la parola ‘successo’, perché il concetto che gli svedesi vogliono trasmettere vi è strettamente legato. Così come è legato alla virtù, definita da Aristotele come dare la giusta misura a tutte le cose.

La Svezia vuole che la società dei consumi rifletta sull’importanza della moderazione nel modo di vivere, in modo da raggiungere l’armonia familiare, professionale, sociale e ambientale.

Questo stile di vita svedese è considerato da molti come la tendenza filosofica dell’anno. Tutt’altro che innovativo, fa leva sulla logica e sulla semplicità nel cercare un equilibrio di vita fortemente legato allo stato di salute del pianeta. I suggerimenti proposti sono di:

  • Rivedere le proprie abitudini nei consumi, e gestire il proprio denaro in modo più oculato;
  • Chiedersi se il proprio comportamento sia sostenibile e rispettoso dell’ambiente e delle risorse naturali. Bisogna risparmiare energia, riciclare…
  • Darsi da fare per conciliare di lavoro e vita familiare;
  • Prendersi cura del proprio corpo mediante sport e alimentazione sana;
  • Essere soddisfatti di ciò che si ha, perché è sufficiente per essere felici.

Stili di vita, puro marketing?

Sembra che queste tendenze siano un potente strumento di marketing per promuovere l’immagine internazionale di un Paese e delle sue imprese.

Attraverso il ‘hygge’, la Danimarca sostiene di essere la nazione più felice del pianeta, un titolo attribuito nel 2013 anche dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite attraverso il World Happiness Report, che tiene conto delle misure di benessere sviluppate in diversi paesi.

La Svezia, altro paese scandinavo che il World Happiness Report colloca tra i primi al mondo, si vanta di essere il paese del successo che “supera gli altri paesi in quasi tutto”: nelle imprese, nell’uguaglianza di diritti e nella soddisfazione della popolazione, che ha “la migliore reputazione a livello mondiale”.

Non è un caso che la multinazionale svedese per eccellenza sbandieri la causa del lagom. L’Ikea, oltre a progettare un arredamento semplice e funzionale, lavora da tre anni su un progetto chiamato Live Lagom per la sensibilizzazione ambientale attraverso uno stile di vita sostenibile in cui, ovviamente, promuove anche il consumo dei propri prodotti.

 

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Valerio Evangelista]

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.