Aleteia

La fede di Celinés è magnetica

Condividi
Commenta

Una musica con le profonde radici nel suo sincero amore per Cristo

Celinés ha lavorato duramente per entrare nel mondo del pop latino, allontanandosi senza volerlo dalla sua fede. Nel 2006, invitata ad un ritiro evangelistico, ha avuto un incontro personale con Gesù, a cui lei attribuisce il ritorno alla musica cristiana. In quel momento cambiarono i suoi obiettivi di musicista:

“Non mi considero una cantante famosa, ma una ‘felice missionaria cattolica’ a tempo pieno. Ho la meravigliosa missione di amare, adorare Dio, servire la Chiesa e portare il Vangelo nel mondo, attraverso la musica. Ho assistito a liberazioni, conversioni e guarigioni interiori avvenute mentre adoravamo Gesù con la musica, perché in questo modo il cuore si apre più facilmente e, in quel momento, la persona è disposta a fare la Sua volontà”.

La musica cristiana di Celinés è semplice, realizzata con abilità ma non risulta mai eccessiva. Gloria Aleluya potrebbe benissimo venire eseguita in uno stadio, così come in chiesa, con un ritornello cantabile e una melodia semplice. La parte migliore della sua musica è, ovviamente, la sincerità della sua fede, il suo amore per Cristo.

J-P Mauro

Segui “Cecilia” – la pagina musicale di Aleteia – su Facebook!

Condividi
Commenta
Questa storia ha come tag:
CelinesChristian PopgloriaSoft Rock
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni