Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Il LEGO spiega la Quaresima in un minuto

Condividi

Quando finisce? Come digiunare?

Questo divertente e breve video, di soli 60 secondi e fatto con i Lego, ha reso la mia giornata più allegra. Aiuta a rinfrescare la memoria in modo incredibile in questo tempo di Quaresima, iniziato qualche giorno fa con l’imposizione delle ceneri.

A volte il ritmo frenetico della vita, o anche il semplice passare del tempo, ci fa dimenticare il vero significato delle cose. E in quanto veri credenti, non è mai troppo tardi per “ripassare” i nostri doveri, valutare in cosa siamo mancanti e cosa potremmo migliorare. Lungi da noi essere colti alla sprovvista, pieni di dubbi o insicuri, e passare per “credenti tiepidi”.

Ecco una lista degli interrogativi più comuni in questo periodo:

1. Che cosa è la Quaresima? È un periodo di 40 giorni in cui tutti i cristiani si preparano per la Pasqua, mediante il sacrificio offerto a Dio.

2. Quando inizia la Quaresima? Il Mercoledì delle Ceneri, con l’imposizione della croce sulla nostra fronte accompagnata dalla frase “Convertiti e credi al Vangelo” o “Sei polvere e in polvere ritornerai”. Questo giorno è inoltre dedicato all’astinenza per tutti i cristiani tra i 18 e i 59 anni.

3. Qual è lo scopo dell’imposizione delle ceneri? Quello di ricordarci che siamo peccatori, ma nello stesso tempo mostrare la voglia di cambiare attraverso l’elemosina, la preghiera e il digiuno.

4. Come si deve digiunare? Non si tratta di eliminare tutti i cibi e andare gridando ai quattro venti che si sta morendo di fame perché si sta digiunando. Il digiuno deve essere sempre offerto con amore e umiltà, nel silenzio del cuore. E, attenzione, il digiuno non consiste nell’eliminare un determinato alimento o cibo perché abbiamo delle preferenze particolari. Potremmo digiunare nelle parole e nelle azioni, cercare di non criticare molto, di non dire parolacce, di parlare con più amore e gentilezza, di non guardare male al vicino che nessuno sopporta, di parlare con quel collega che tutto ignorano, di offrirsi di fare un favore o di invitare a pranzo a quel parente con cui è da tanto che si non parla. Tutto offerto come sacrificio d’amore al Padre.

5. Perché viene chiamato tempo di conversione? Per i cattolici è un’opportunità per avvicinarsi intimamente a Dio, per ricordare tutto il dolore e il sacrificio che Lui ha fatto per salvarci dalla morte e per approfittare di uno dei più immensi doni che Dio ci ha dato, il sacramento della confessione. La Quaresima è un tempo perfetto per avvicinarsi a Lui pentiti dei nostri peccati, con un cuore rinnovato.

6. In quale giorno si conclude la Quaresima? Nel Giovedì Santo, giorno in cui partecipiamo alla Messa e inizia il Triduo Pasquale della Passione e della Resurrezione di Gesù Cristo. Il tempo di Pasqua dura sette settimane e si conclude con la Pentecoste.

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Valerio Evangelista]

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.