Ricevi Aleteia tutti i giorni
Aleteia

Giusy Buscemi: «L’amore di Dio esiste, e io l’ho trovato»

Condividi
Commenta

La giovane attrice siciliana racconta il suo cammino di fede, dal catechismo in parrocchia ai pellegrinaggi con il fidanzato... E ai suoi coetanei dice: «Fate entrare il Signore nella vostra vita. A tutto il resto penserà lui»

di Agnese Pellegrini

Occhi smeraldo, magnetici, e una massa di boccoli dorati, una carriera nelle serie televisive più seguite e una fama da modella. Ventiquattro anni tra pochi giorni, Giusy Buscemi è una delle attrici più amate dal pubblico e quasi non ti aspetti di sentirla ragionare di fede, snocciolando con decisione, e assoluta naturalezza, i valori in cui crede, i santi che ama, le preghiere che recita. «Non ne parlo spesso in pubblico, perché non voglio che la mia fede venga strumentalizzata», dice. «Tuttavia, non la nascondo e, se qualcuno mi fa delle domande sul mio essere cristiana, rispondo ben volentieri».

CON I PIEDI PER TERRA

Giusy ha calamitato milioni di spettatori con il suo fare gentile, un mix di dolcezza e tenacia. È stata incoronata la più bella d’Italia e oggi è una delle regine del piccolo schermo. Tuttavia, mantiene i piedi per terra e, tra i ricordi più belli che custodisce degli anni vissuti in Sicilia, prima del successo, ci sono gli incontri di catechismo: «Insegnavo ai bambini che si preparavano a ricevere la prima Comunione», ricorda. «Provengo da una famiglia cattolica, che mi ha trasmesso la fede. Io, a mia volta, ho frequentato il catechismo fino alla Cresima. Successivamente, mi sono preparata due anni per poterlo insegnare ai bambini. Lo rifarei? Certo che sì! Allora, però, ero molto giovane, e mi piaceva “fare la maestra”. Oggi, dopo un accompagnamento spirituale vissuto qui a Roma dove risiedo, mi sento più preparata, con una consapevolezza nuova».

Giusy parla con trasporto, come se nel mondo dello spettacolo fosse “normale” incontrare persone che non hanno timore a manifestare la propria fede. «In effetti, è così. Ho moltissimi amici attori con i quali intavolo discussioni e riflessioni su Dio. Sono incontri privati, di cui sui giornali non si parla, ma non avvengono raramente, anzi…». Intanto, lei sta vivendo un momento di grande serenità, anche dal punto di vista spirituale: «Io e il mio fidanzato abbiamo frequentato il corso di preparazione al matrimonio», confida, «e tra i nostri progetti c’è anche il matrimonio».


LEGGI ANCHE: “Quando ho la sensazione interiore di trovarmi al posto giusto, capisco che sta operando la provvidenza”. Intervista a Giusy Buscemi


UN NUOVO VOLTO DI CHIESA

Nel passato di Giusy ci sono i ricordi di una ragazza che, per 19 anni, ha trascorso le sue giornate a Menfi, un affascinante paese della Sicilia, immerso nella storia e lambito dal Mediterraneo, popolato da intriganti dune mobili di sabbia chiara e finissima.

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni