Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 06 Marzo |
San Julián di Toledo
home iconFor Her
line break icon

Dritte per scegliere i padrini dei figli

Illustrazione di Florian Thouret

Cerith Gardiner - pubblicato il 28/03/17

Il "mansionario" per eccellenza per candidati padrini

Se avete deciso di battezzare il vostro bambino nella Chiesa cattolica, solitamente vi verrà chiesto di scegliere un padrino e/o una madrina per il pargoletto. Senza dover intraprendere una campagna di assunzione degna di una multinazionale, ecco alcuni consigli per aiutarvi a scegliere il padrino e la madrina ideale per il vostro bambino.

Professione: padrino o madrina

Settore di attività: Chiesa cattolica

Durata del contratto: Illimitata

Tipo di contratto: A tempo pieno

Età minima richiesta: 16 anni

Esperienze spirituali richieste da parte della Chiesa: Il candidato deve aver ricevuto i tre sacramenti dell’iniziazione cristiana, cioè il Battesimo, la Comunione e la Cresima.




Leggi anche:
Tutto quello che devi sapere se sei padrino o madrina

Qualità richieste:

  • Essere amorevole e gentile verso il figlioccio.
  • Dimostrare di essere premuroso.
  • Essere in grado di creare un forte legame con il figlioccio.
  • Affinare l’arte di essere un attento padrino (o madrina): augurare buon compleanno al figlioccio, ricordarsi di esso a Pasqua e Natale, pensare ad esso nel giorno del suo santo, mandare un messaggino di buona fortuna la notte prima degli esami…
  • Essere sufficientemente maturo e forte nella fede per portare avanti le mansioni di seguito elencate.

Mansioni:

Durante il battesimo:

  • Rinunciare al peccato e proclamare la propria fede cattolica.
  • La madrina: Rivestire il figlioccio in una veste bianca, simbolo della Resurrezione di Cristo. “Poiché quanti siete stati battezzati in Cristo, vi siete rivestiti di Cristo”. (San Paolo in Galati 3:27)
  • Il padrino: Ricevere la candela accesa del battesimo, simbolo della luce di Gesù Cristo. Insieme ai genitori, il padrino e la madrina continueranno a mantenere accesa la luce. “Se un tempo eravate tenebra, ora siete luce nel Signore. Comportatevi perciò come i figli della luce“. (San Paolo in Efesini 5:8)
  • Al termine della celebrazione, firmare il registro come padrino o madrina, a prova dell’impegno preso.




Leggi anche:
Quali elementi si usano nel Battesimo e cosa significano?

Per tutta la vita del figlioccio:

  • Aiutare il figlioccio a crescere nella fede.
  • Aiutarlo a lottare contro il peccato.
  • Offrire sostegno nella sua vita cristiana, in particolare durante la celebrazione dei sacramenti (Comunione, Cresima e Matrimonio).
  • Essere di esempio per il figlioccio nella vita quotidiana, provando a vivere in accordo ai Vangeli.

Non si diventa cristiani da soli

Durante i preparativi per il Battesimo Padre François Potez, parroco di Notre-Dame-du-Travail di Parigi, ama ribadire che essere cristiani significa essere parte della Chiesa, significa costituire tutti insieme il Corpo di Cristo. E i genitori, il padrino e la madrina sono i primi ad accogliere nella comunità cristiana il bambino appena battezzato, e ad accompagnarlo lungo il suo cammino spirituale. Scegliete quindi con lucidità, onestà e con l’aiuto dello Spirito Santo le persone che guideranno il vostro bambino nel suo percorso di fede, speranza e carità.

Casi particolari:

Una persona non battezzata, o un cristiano battezzato appartenente ad una comunità non cattolica, non può essere padrino o madrina, ma può essere testimone del battesimo e, in quanto tale, firmare il registro. Se il padrino non può essere presente durante il battesimo, e questo dovuta ad una buona ragione, può essere rappresentato per procura.




Leggi anche:
Si può vietare a una persona di essere padrino o madrina?

[Traduzione dall’inglese a cura di Valerio Evangelista]

Tags:
battesimomadrinapadrino di battesimo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
Gelsomino Del Guercio
Prete morto per Covid: lo aveva “profetizzato” in una...
3
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
4
SANREMO, FIORELLO, AMADEUS
Annalisa Teggi
10 canzoni che hanno parlato di Dio dal palco di Sanremo
5
MADONNA
Maria Paola Daud
La curiosa immagine della Vergine Maria protettrice dal Coronavir...
6
PUSTYNIA
Felipe Aquino
Attenzione alle penitenze assurde in Quaresima
7
Gelsomino Del Guercio
“Solo tu potevi capire Maria”. Lettera di Don Tonino Bello a San ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni