Ricevi Aleteia tutti i giorni
Aleteia

Una preghiera per i giorni in cui non ce la fai più

Condividi
Commenta

Quando la vita sembra schiacciante, è pronto un sostegno dal cielo

Indipendentemente da quanto siamo consapevoli delle benedizioni che abbiamo ricevuto, alcune fasi della nostra vita – o semplicemente alcuni giorni – sono particolarmente segnate da pesi.

Spesso il fardello che portiamo è più pesante perché ci sentiamo soli di fronte a quello che dobbiamo affrontare.

Questa preghiera, attribuita a Sant’Agostino, ci ricorda che anche quando sentiamo che la vita ci schiaccia e nessuno ci copre le spalle, “eroi e santi di ogni epoca” sono pronti a offrirci il loro sostegno.

Sono i nostri fratelli e le nostre sorelle, i nostri amici più veri – più attenti alle nostre necessità di qualsiasi compagno terreno, e anche più in grado di aiutare.

“Sintonizziamo il nostro cuore su una musica audace” con loro, e, come ha detto Santa Caterina da Siena, “iniziamo ad essere coraggiosi su tutto”.

Dio della nostra vita,

ci sono giorni in cui i pesi che portiamo

ci sfiancano le spalle e ci appesantiscono;

quando la strada sembra triste e senza fine,

il cielo grigio e minaccioso,

quando la nostra vita non ha musica,

il nostro cuore è solo

e la nostra anima ha perso il suo coraggio.

Inonda di luce la nostra via,

volgi i nostri occhi dove i cieli sono pieni di promesse,

sintonizza il nostro cuore su una musica audace;

donaci il senso di cameratismo

con eroi e santi di ogni epoca;

dai vigore al nostro spirito

perché possiamo essere in grado di incoraggiare

l’anima di tutti coloro che percorrono insieme a noi

la via della vita,

per il tuo onore e la tua gloria.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni