Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 28 Febbraio |
Sant'Auguste Chapdelaine
home iconPerle dal Web
line break icon

Romeo e Giulietta 2.0: eccoli nelle culle …400 anni dopo Shakespeare

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 24/03/17

Immortalati in una culla da una fotografa americana. La loro foto ha fatto il giro del web

Lui si chiama Romeo, lei Giulietta e si sono ritrovati vicini di culla nello stesso ospedale, nati con appena 18 ore di differenza l’uno dall’altra.

La romantica coincidenza si è verificata negli Stati Uniti a Bluffton, una città della South Carolina, ed è stata raccontata dalla fotografa Cassie Clayshulte sul suo profilo Facebook (La Repubblica, 23 marzo).

Le foto dei piccoli hanno affascinato migliaia di utenti che immediatamente hanno accostato la loro storia con quella dei più celebri e sfortunati amanti di Shakespere, protagonisti dell’omonima tragedia pubblicata nel 1597.

LEGGI ANCHE: Il parallelismo tra un monologo dell’Amleto di Shakespeare e il salmo 8

Chi non ricorda quel: “Romeo, Romeo! Perché sei tu Romeo? Ah, rinnega tuo padre!… Ricusa il tuo casato!… O, se proprio non vuoi, giurami amore, ed io non sarò più una Capuleti!”.

In quel caso la storia d’amore, come detto, non è andata a lieto fine. L’augurio, ovviamente, è che il destino dei “nuovi” Romeo e Giulietta sia ben più benevolo!

LEGGI ANCHE: Shakespeare, “prima” in Vaticano a 400 anni dalla morte

Tags:
william shakespeare
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE EASTER
Gelsomino Del Guercio
Papa Francesco: “Non dovete mai convincere un non credente”
2
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
3
Sanctuary of Merciful Love
Bret Thoman, OFS
Le acque guaritrici profetizzate da una suora del XX secolo
4
Communion
Claudio De Castro
Comunione: si ha tra le mani il Figlio di Dio, e serve rispetto
5
Paola Belletti
Aiutiamo Debora Vezzani? Tutta la famiglia con il Covid, lei la p...
6
Philip Kosloski
Perché i cattolici non mangiano carne i venerdì di Quaresima?
7
Gelsomino Del Guercio
Congo, Attanasio salvò dal Covid suor Annalisa. “Devo a lui la mi...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni