Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 17 Maggio |
Ascensione
home iconFor Her
line break icon

Belle dentro e fuori: sii autentica e tira fuori il meglio di te

Shutterstock / Lopolo

Cecilia Zinicola - pubblicato il 17/03/17

Sii fedele a te stessa per trarre il meglio dalla tua persona

La bellezza autentica non si ferma alle apparenze. Si conosce nella sua essenza e si rivela in modo unico.

Sfatata l’idea per cui la bellezza abbia determinati canoni, oggi più che mai stiamo sperimentando una maggiore consapevolezza nel vivere la nostra bellezza, superando anche le frontiere man mano che ci trasformiamo in una comunità globale e ci arricchiamo con la sua diversità.

Il modo di vedere e di apprezzare la bellezza si avvicina così a una realtà più pura, naturale e originale. La bellezza è una cosa da scoprire e vivere – non un prodotto finito e perfetto che ci viene offerto per inserirlo e utilizzarlo, quanto piuttosto un tesoro che, essendo presente nel profondo di ciascuno, dev’essere conosciuto, valorizzato e rivelato.

In: Essere fedeli a se stesse

Il punto di partenza è la decisione di cercare di “essere se stesse” intraprendendo un percorso di crescita che dura tutta la vita. La bellezza di una donna è illimitata, e col tempo si estende, ma se non si definisce per com’è non può mettere in pratica al massimo il suo potenziale e raggiungere la sua piena realizzazione.

Quando una donna non è se stessa, limita la sua bellezza perché ostacola l’autostima, diventa insicura e una pessima comunicatrice. Si riempie di lamentele, si paragona inutilmente e si ossessiona con l’idea di essere qualcun altro allontanandosi da se stessa per poi diventare, con spirito di insoddisfazione, una schiava cercando al di fuori di sé e in modo costante la bellezza che le è propria.

Il modo in cui la donna è dentro determinerà tutto il resto. Se dentro siamo forti e sane, attive e con un cuore giovane, smettiamo di lamentarci e iniziamo a goderci quello che abbiamo. Tutte sappiamo che il modo in cui percepiamo la vita influisce direttamente su quello che ci fa sentire belle, ed è per questo che con uno sguardo interiore e il coraggio necessario possiamo compiere il salto che si fa solo con l’amore verso la conoscenza di sé e l’amore per se stesse.

Out: Rivelare quello che ci rende uniche

La consapevolezza della nostra bellezza dovrebbe raggiungere tutti i settori in cui ci muoviamo, perché da questo riconoscimento basico e primario dipende il modo in cui possiamo trarre il meglio da noi stesse. Nella misura in cui la donna prende questa decisione iniziando da se stessa e facendosi carico del protagonismo che le spetta vivendo con amore, lo ottiene passo dopo passo e in modo unico.

L’autentica bellezza non viene da fuori, ma da dentro per abbellire il nostro mondo. Così, in armonia, corpo e anima, saremo capaci di proiettare questa sicurezza e questa fiducia che la gente inizierà a notare in noi – una bellezza che dal profondo illumina e irradia l’ambiente che ci circonda.


LEGGI ANCHE:Alcune chiavi per essere più autentici


Parlando delle sfide che affronta la donna contemporanea, è importante sentirsi sicure, coraggiose, fiduciose e belle, ricordando che l’autentica bellezza di una donna è capace di riflettersi esternamente nel suo abbigliamento o nella sua pettinatura soltanto se prima – e solo prima – è presente nel suo cuore, un cuore che è capace di amare.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
autostimabellezzadonne
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
4
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Padre Henry Vargas Holguín
Quali peccati un sacerdote “comune” non può perdonare?
7
Padre Maurizio Patriciello
L’amore di un prete per i fratelli omosessuali e le sue pre...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni