Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 19 Ottobre |
San Luca
Aleteia logo
home iconNews
line break icon

Drag: vince il blasfemo e l’irriverente

© criben / Shutterstock

Alvaro Real - Aleteia Spagnolo - pubblicato il 08/03/17

Il voto popolare fa vincere una performance che ridicolizza la religione cattolica

È accaduto a Gran Canaria (Spagna), dove in occasione del Carnevale si celebra un galà, il Gala Drag Queen, in cui in modo divertente e un po’ trasgressivo si offrono varie performance con travestimenti, video e canzoni.

Questa volta, però, il Gala Drag Queen è un po’ sfuggito di mano. Si voleva essere trasgressivi e si è finito per essere irriverenti, aggressivi e blasfemi nei confronti dell’elemento religioso e della Chiesa cattolica. A un certo punto è infatti apparso uno dei gruppi concorrenti e si sono visti una Madonna che si denudava e un Cristo che scendeva dalla croce con parole provocatorie. Un insulto al sentimento religioso.

Nell’esibizione appaiono vari elementi che ridicolizzano le convinzioni cattoliche.

Arrivato il momento della decisione finale e di sapere chi avrebbe vinto il galà, la giuria non ha voluto premiare una performance così aggressiva, ma alla fine la proposta blasfema (Drag Sethlas) ha vinto per il voto del pubblico presente e di quello che votava per telefono. L’irriverente, il blasfemo, l’insulto… è risultato vincitore.

Nelle reti sociali non si è tardato a commentare l’accaduto, e sono già molti quelli che hanno visto in questo galà una mancanza di rispetto nei confronti della religione cattolica e dei credenti.

Anche il vescovo delle Canarie ha espresso la propria opinione al riguardo: “Sto vivendo il giorno più triste del mio periodo alle Canarie”, dopo aver visto “migliaia di persone che gridavano, applaudivano e votavano via telefono”, ha confessato monsignor Francisco Cases in un comunicato.

“Nel galà Drag del Carnevale di Las Palmas de Gran Canaria ha trionfato la frivolezza blasfema. Ha trionfato nei voti e negli applausi di una folla infervorata”.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
blasfemiacarnevaledrag queen
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis parlava di un regalo che gli aveva fatto Gesù. Di co...
2
PRAY
Philip Kosloski
Preghiera al beato Carlo Acutis per ottenere un miracolo
3
CARLO ACUTIS
Gelsomino Del Guercio
Cosa intendeva Carlo Acutis quando parlava di “autostrada per il ...
4
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
5
Gelsomino Del Guercio
“Dio ti darà dei segni”. Quel messaggio di Carlo Acutis all’amica...
6
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Gli ultimi istanti di vita di Carlo Acutis: “Chiuse gli occhi sor...
7
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni