Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Consigli per vivere la Quaresima da veri cattolici

aleteia
Condividi

Il cammino del cristiano dal Mercoledì delle Ceneri alla domenica di Pasqua per celebrare la Resurrezione del Signore

Oggi 14 febbraio, mercoledì delle Ceneri, comincia la Quaresima, quel tempo liturgico speciale di preparazione alla Santa Pasqua che festeggeremo domenica 1° aprile. Abbiamo pensato di raccogliere per voi le indicazioni necessarie per vivere pienamente il periodo della Quaresima, che ricorda i quaranta giorni che Gesù Cristo passò nel deserto, dove fu tentato dal diavolo, prima di cominciare la sua vita pubblica.

IL MERCOLEDÌ DELLE CENERI

Il mercoledì delle Ceneri è giorno di digiuno e astinenza dalle carni, i fedeli partecipano alla celebrazione nella quale il sacerdote compie il rito dell’imposizione delle ceneri, ovvero sparge un pizzico di cenere benedetta sul capo o sulla fronte, segno che ci rammenta la nostra fragilità di creature e ci invita alla conversione e alla penitenza.

DIGIUNO ELEMOSINA PREGHIERA

Nel tempo della Quaresima il cristiano è chiamato alla preghiera, al digiuno e all’elemosina, tre pratiche che invitano alla conversione, al silenzio e alla penitenza. Ciascuna è collegata all’altra: ci muovono a vivere con impegno il nostro cammino spirituale.

 

Pagine: 1 2 3

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni