Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 16 Gennaio |
San José Vaz
home iconStile di vita
line break icon

Sai cosa vuoi? Rispondi a queste domande e potrai capirlo

GaudiLab/Shutterstock

Zuzanna Górska-Kanabus - pubblicato il 23/02/17

La capacità di stupirsi, di mettere in discussione le situazioni che viviamo e il desiderio di comprendere, sono gli elementi essenziali del processo creativo

Si dice che la curiosità sia il primo passo verso l’inferno, ma è proprio questa a permetterci di svilupparci, di scoprire il mondo e di espandere il nostro orizzonte. Pensa ai bambini, che non accettano il mondo così com’è. Si pongono domande, cercano di capire, vogliono conoscere. Quando trascorro del tempo con i bambini, mi sorprende la loro curiosità e il bisogno di indagare. Non si fermano a pensare se sia giusto farlo, né si vergognano a fare domande. Anzi, non si può negare che siano sicuri di loro quando fanno delle domande.

Molte persone perdono questa capacità. Con l’età si sorprendono sempre meno. Mettono in discussione sempre meno cose. Si comportano come se tutto fosse chiaro, e se nulla li possa sorprendere. Come se “avessero letto il libro della verità fino alla fine” (autore sconosciuto). E tu?

Riflettici un attimo. Quante volte, ultimamente, qualcosa ti ha sorpreso o affascinato? Quanto spesso ti trovi ad avere la curiosità tipica dei bambini?

La capacità di sorprendersi, di mettere in discussione le situazioni che viviamo e il desiderio di comprendere, sono gli elementi essenziali del processo creativo. Se vuoi avere un approccio creativo nei confronti della vita, allora devi risvegliare in te la curiosità di un bambino e fare domande. Devi mettere in discussione ciò che sembra ovvio.

Ad esempio, se ti trovi a cambiare lavoro, elenca le cose che ti stanno a cuore, e poi fa un passo ulteriore e chiediti:

  • Perché ho a cuore questa cosa?
  • Cosa sono disposto a sacrificare per ottenerla?
  • Perché ha così tanto valore per me?
  • È davvero importante per me?

Fa la stessa cosa quando pensi alla tua dolce metà. Ricordo una conversazione con un’amica single, mi ha fatto una lista delle aspettative che nutriva nei confronti del suo futuro marito (bello, atletico, che ama il sushi, scia, non ha debiti, ha un buono stipendio, è virile, affettuoso, etc). Pensa a ciò che desideri trovare nell’altra persona. E poi rispondi onestamente: queste caratteristiche sono importanti per te? E perché? Potresti renderti conto di poter fare a meno ad alcuni di questi requisiti.

Non importa a cosa stai pensando (se a cambiare lavoro, a cercare un candidato marito/moglie, a trasferirti in un’altra città o ad andare in vacanza), vale la pena di porti delle domande. Grazie ad esse farai scelte migliori. Non avere paura di mettere in discussione le tue ipotesi. Scoprire ciò che non vuoi è importante proprio come comprendere cosa vuoi veramente.

Voglio condividere con te la mia strategia, che mi aiuta a vedere se voglio davvero una determinata cosa.

Fase 1). Scrivi su un foglio cosa vuoi fare (per esempio: Cambiare lavoro, essere più assertivo, etc…).

Fase 2). Perché è importante per te? Elenca tutte le ragioni per le quali vuoi quella cosa.

Fase 3). Osserva tutte le ragioni elencate e chiediti quanto sia importante ciascuna di esse. Utilizza una scala da 1 a 10, dove 1 significa “irrilevante” e 10 significa “molto importante”.

Fase 4). Pensa e scrivi cosa potrebbe accadere se non fai quanto espresso nel punto 1.

Fase 5). Pensa a quanti sacrifici richiederà la realizzazione dei desideri espressi nel punto 1. Sei pronto per questo? I motivi elencati al punto 2, e valutati al punto 3, rappresentano una motivazione sufficiente per correre i rischi che questa scelta comporta?

Terminando queste cinque fasi, e rispondendo a queste domande, si vede chiaramente ciò che si vuole e ciò che si dovrà fare per ottenerlo. Inoltre, capire perché si desidera avere dei cambiamenti, aumenta la motivazione. E questo ti aiuterà ad entrare in azione.


LEGGI ANCHE: Avere i desideri giusti e scegliere in modo corretto? Non è affatto facile


Utilizzare questa strategia è consigliabile anche quando qualcuno ti chiede consiglio. Invece di dire ciò che faresti, poni le seguenti domande:

  • Perché hai a cuore questa cosa?
  • Cosa sei disposto a sacrificare per ottenerla?
  • Perché ha così tanto valore per te?
  • È davvero importante per te?
  • Che cosa succederà se non dovessi ottenerla?

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Valerio Evangelista]

Tags:
creativitàcuriositàstile di vitavalori
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Semplici scatti
Puoi chiamarle coincidenze ma sono carezze di...
Gelsomino Del Guercio
Etiopia, strage di cristiani nel Tigrai: dife...
SALVE REGINA
José Miguel Carrera
Un Salve Regina come non lo avete mai visto
Silvia Lucchetti
Silvia e Andrea: il nostro matrimonio stava c...
Alessandro Gisotti
Papa: prima di giudicare, guardiamoci allo sp...
FRA BENIGNO ESORCISTA
Chiara Ippolito
Il più commovente caso di liberazione: quando...
COVID
Gelsomino Del Guercio
Il prete: benedivo senza olio i malati gravi,...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni