Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 21 Gennaio |
Sant'Agnese
home iconSpiritualità
line break icon

In questa Quaresima, cercate di svuotarvi

4Max/Shutterstock

Sherry Antonetti - pubblicato il 21/02/17

Fate spazio a Dio nella vostra anima

Quest’anno il Mercoledì delle Ceneri cadrà il 1° marzo. Ci sono moltissimi articoli su come vivere una buona Quaresima, con utili liste di buone opzioni per mettere in pratica le tre raccomandazioni tradizionali per la Quaresima: preghiera, sacrifico ed elemosina.

Rinunciare ai dispositivi elettronici, offrirsi come volontari in una mensa, recitare ogni giorno il Rosario, fare un’ora santa, leggere un libro scritto da un santo, trascorrere del tempo con la Scrittura… ci sono innumerevoli modi per cercare di approfondire il nostro rapporto con Dio e indebolire in questo processo il nostro attaccamento al peccato.

Quello che conta in primo luogo è il desiderio. Cosa vogliamo dalla Quaresima? Se la risposta è crescere nella fede, incontrare Dio e indebolire la propria volontà per sottomettersi a quella di Dio, dovremmo prepararci cercando di capire dov’è che siamo deboli. Dov’è che sto rifiutando Dio? E come lo sto rifiutando?

Se non conoscete la risposta, guardate la Beata Vergine Maria, che è in forte contrasto con qualsiasi altra anima nel suo discepolato perfetto. Maria è obbediente. Il suo cuore è aperto alla Parola di Dio. Maria è gentile. Maria è una serva. Maria è paziente. Maria resta calma di fronte alla grande sofferenza e all’ingiustizia. Maria assiste gli altri. Maria è coraggiosa. Maria rimane quando le cose si fanno difficili.

Se sostituisco il nome di Maria con il mio, saprò istantaneamente non solo che manco il bersaglio, ma anche che lo manco costantemente. E tuttavia Maria può portarci a scegliere un settore specifico che potrebbe allontanarci da suo Figlio in modo particolare. Possiamo anche chiederci: “Cosa vorrebbero vedere in me il mio coniuge e i miei figli alla fine di questa Quaresima? Quale cambiamento potrei fare e che sarebbe un dono per loro?”

Ora abbiamo il “cosa” dover fare, e con il Mercoledì delle Ceneri dobbiamo iniziare a farlo sul serio.

Quest’anno proverò a fare qualcosa di diverso. Anziché assumere qualcosa di nuovo, mi sto concentrando sullo svuotarmi, e sul permettere a me stessa di soffrire per il vuoto.

Non è un processo semplice. Da adolescente ho smesso di mangiare cioccolata per un anno, ma poi l’ho sostituita con altri dolci. Ho semplicemente cambiato dipendenza, piuttosto che permettere a un’assenza di richiamare l’attenzione sull’obiettivo della Quaresima.

Come possiamo svuotarci davvero, pronti ad essere riempiti di Dio?

Dobbiamo permettere a noi stessi di provare il dolore. E allora se digiuneremo dalla soda o dai dolci, non compensiamo con caffè o snack salati. Permettetevi di sperimentare il disagio o il desiderio. Se consideriamo la Quaresima un viaggio nel deserto della nostra anima, dobbiamo permettere alla nostra pelle di essere assetata, di sentire l’aridità. Dobbiamo scavare un buco nella nostra anima per sradicare il peccato, e lasciare che Dio riempia questo foro.

Visiterò una cappella di adorazione ogni giorno per cercare di far sì che Gesù mi guardi e spazzi via quello che mi tiene intrappolata nei miei modi meschini, nelle mie paure e nel mio desiderio di comfort. Ho scoperto nei primi tentativi di trascorrere del tempo con Lui che ne esco poco meglio degli apostoli nel Getsemani. Mi addormento, la mia mente vaga, e a volte mi ritrovo a stilare liste delle cose da fare. Ma sedere davanti a Gesù è un processo che consiste nell’imparare a svuotarsi e ad essere a proprio agio con quel vuoto, sapendo che è lì perché Lui lo riempia.

Imparare ad essere presente è insegnarmi come devo stare seduta con i miei figli, al lavoro o in macchina. Vogliono aiuto e attenzione, sicuro, ma più di questo vogliono la mia presenza. Anche loro mi stanno dando una possibilità di adorarlo, dando loro i miei primi frutti a livello di tempo. È un processo di svuotamento, perché spesso voglio fare mille cose quando vengono da me, o finire subito di modo da poter fare altro. Gesù sta cercando di insegnarmi che così non va. Fai quest’unica cosa. Il resto non è importante. Smetti di riempire lo spazio che ho creato per il tuo cuore con documenti, commissioni e distrazioni.

La Quaresima sta arrivando. Quest’anno decidete di svuotarvi, di fare spazio nella vostra anima perché Dio faccia qualcosa di grande.

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
quaresima
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
2
LEANDRO LOREDO
Esteban Pittaro
Morire con un sorriso, seminando santità anche in ospedale
3
PIENIĄDZE ZA MSZĘ
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Stipendio dei preti, quanto guadagnano? Quei ...
4
ST JOSEPH,THE WORKER CARPENTER, JESUS,CHILDHOOD OF CHRIST
Philip Kosloski
L'antica preghiera a San Giuseppe che non ha mai fallito
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
DIAKON
Arcidiocesi di San Paolo
Perché un pezzo di Ostia consacrata viene collocato nel calice?
7
Gelsomino Del Guercio
Il viaggio nell’Aldilà di Gloria Polo: Gesù mi ha mostrato il “Li...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni