Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 29 Ottobre |
San Gaetano Errico
home iconvaticano notizie
line break icon

Una statua di Papa Francesco al confine tra Messico e Usa

Vatican Insider - pubblicato il 20/02/17

Quattro metri e 60 cm di altezza, oltre una tonnellata di peso, bianca: si presenta così la scultura dedicata a Papa Francesco, realizzata dall’artista messicano Pedro Francisco Martínez e collocata giovedì scorso a Ciudad Juárez, alla frontiera tra Messico e Stati Uniti. L’opera, riferisce la Radio Vaticana, è stata collocata precisamente nel “Punto” dove è posta la frontiera tra i due Paesi, il luogo che Bergoglio visitò un anno fa come ultima tappa del suo viaggio in Messico.  

«È un simbolo dell’amore, bontà e solidarietà», ha spiegato l’artista Pedro Francisco Martinez. «Il braccio sinistro è parallelo al Rio Bravo, il fiume che divide il Messico dagli Stati Uniti perché lanci un messaggio di speranza con la colomba, e unisca la nostra città con El Paso, ovvero la città in Texas, Usa, subito dopo il confine. Sono città unite – prosegue lo scultore – che non devono essere separate né da un muro né da un fiume. La comunità umana non ha frontiere». 

Alla cerimonia di inaugurazione, lo scorso 17 febbraio, erano presenti il sindaco della città messicana, Enrique Serrano, e l’orchestra Aztec, formata da 120 giovani musicisti. La messa conclusiva è stata presieduta dal vescovo locale, monsignor Josè Guadalupe Torres.  

Come riferito dai media locali, negli ultimi giorni decine di migliaia di messicani sono scesi in piazza per protestare contro la decisione del neo presidente Usa, Donald Trump, di costruire un muro alla frontiera tra i due Paesi. Proteste si sono registrate anche in alcune città statunitensi.  

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
CEMETERY
Gelsomino Del Guercio
Indulgenze plenarie per i defunti: come otten...
PRAYER
Philip Kosloski
Resistete alla “tristezza del diavolo” con qu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
VITIGUDINO
Gelsomino Del Guercio
Prima brillante medico, poi suora: la bella s...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni