Ricevi Aleteia tutti i giorni

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

La forza di amare

Condividi

19 febbraio 2017 – Domenica Settima ordinaria Anno A 

Vangelo secondo Matteo 5,38-48 

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:  

«Avete inteso che fu detto: “Occhio per occhio e dente per dente”. Ma io vi dico di non opporvi al malvagio; anzi, se uno ti dà uno schiaffo sulla guancia destra, tu pórgigli anche l’altra, e a chi vuole portarti in tribunale e toglierti la tunica, tu lascia anche il mantello. E se uno ti costringerà ad accompagnarlo per un miglio, tu con lui fanne due. Da’ a chi ti chiede, e a chi desidera da te un prestito non voltare le spalle. 

Avete inteso che fu detto: “Amerai il tuo prossimo e odierai il tuo nemico”. Ma io vi dico: amate i vostri nemici e pregate per quelli che vi perseguitano, affinché siate figli del Padre vostro che è nei cieli; egli fa sorgere il suo sole sui cattivi e sui buoni, e fa piovere sui giusti e sugli ingiusti. Infatti, se amate quelli che vi amano, quale ricompensa ne avete? Non fanno così anche i pubblicani? E se date il saluto soltanto ai vostri fratelli, che cosa fate di straordinario? Non fanno così anche i pagani? Voi, dunque, siate perfetti come è perfetto il Padre vostro celeste». 

LA FORZA DI AMARE 

 Esiste qualcuno al mondo che ha preso sul serio questa pagina di Vangelo? Non si contano i martiri che hanno perdonato chi li uccideva; non si contano i cristiani che hanno pregato per chi li perseguitava, provocandone in qualche caso il ravvedimento. Negli anni del riscatto dei negri d’America molti hanno riletto il Vangelo attraverso le pagine di un libro divenuto famosissimo di Martin Luther King, «La forza di amare»: «Fateci quel che volete e noi vi ameremo ancora». La lunga lotta dell’amore viene contraddetta da mille delitti e incoerenze ma continuamente risorge nel cuore degli uomini. Occorre la forza di Dio per superare l’istinto di vendetta e perdonare i nemici. Il risanamento dei rapporti tra persone e gruppi sociali non può avvenire in forza di un contratto sociale, né basta la decisione della volontà. Occorre il risanamento del cuore. Il Vangelo ne tiene viva la sorgente. 

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni