Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 25 Novembre |
Santa Caterina d'Alessandria
home iconSpiritualità
line break icon

Il mio rapporto con Dio è anche una storia d'amore, ecco perché

pixabay

Catholic Link - pubblicato il 16/02/17

di Kristina Hjelkrem

Dalla casa all’università, dall’università al lavoro, dal lavoro alla palestra, dalla palestra ad una festa di compleanno… e in quale finestra di tempo possiamo inserire la Messa, il Rosario e l’Adorazione al Santissimo? Di mattina? Di notte? Sul bus? Abbiamo molte responsabilità, eventi, interessi, hobby e ci sembra che 24 ore al giorno non siano abbastanza per fare tutto. Oggi la nostra società va a cento all’ora, con l’aumentare delle opportunità, delle offerte e delle scoperte che catturano la nostra attenzione. Chiaramente noi non vogliamo essere da meno. Ho voluto fare questa lista per mostrare quali scoperte mi hanno permesso di rendere il mio rapporto con Dio una parte importante della mia vita.

1. Non si tratta solo di organizzazione

Per un cristiano del XXI secolo, l’unico modo per trovare del tempo per Dio è organizzandosi e inserendo nella propria agenda alcuni minuti per una qualche attività spirituale. E dev’essere di mattina, perché altrimenti è impossibile. È vero che organizzarsi per riuscire ad andare a messa o recitare una novena o un rosario è già di per sé una sfida; ma ciò che è veramente difficile è, una volta raggiunti quei momenti, riuscire ad avere un dialogo con Dio nonostante tutto il trambusto.

Immaginate la seguente scena: c’è un ragazzo che studia legge, ha dei voti altissimi ed è appena entrato in un grande studio legale. Studia molto e lavora sodo, ma sa anche dare le giuste priorità, e si prende cura della sua famiglia e dei suoi amici…


2. È assolutamente una storia d’amore

Un giorno questo ragazzo incontra la ragazza perfetta. Si innamora di lei e vuole conoscerla meglio. La invita a prendere un caffè, ogni giorno, subito dopo pranzo e prima di tornare a lavorare. I due cominciano a frequentarsi, ma ogni volta che escono squilla il telefono, oppure è un po’ nervoso per dei lavori in sospeso all’università e perché ha molto da fare in ufficio, ecc,. Anche se riescono a vedersi tutti i giorni, il tempo trascorso non è abbastanza. Parlano ogni giorno, ma la situazione non permette di conoscersi a fondo e di poter dire il bene che c’è tra i due.

In effetti, la vita oggi è molto frenetica e talvolta non ci permette di rimanere in silenzio ad ascoltare, di prendersi del tempo per imparare o di avere la pace necessaria per poter amare. Affinché il dialogo sia piacevole e avvicini all’altra persona, deve essere sereno, personale, dedicato. Il rumore – sia esterno che interno – è il primo ostacolo all’ascolto di chi abbiamo di fronte. Se a volte non abbiamo tempo per mantenere questo tipo di dialogo con le persone a noi vicine e a cui vogliamo bene (come il ragazzo e la ragazza dalla situazione precedente), quanto più difficile può essere dialogare con Dio, quando tutto quello che abbiamo sono i 30 minuti della messa?


LEGGI ANCHE: 10 modi per trovare una vera unione con Dio in mezzo al caos


È davvero molto utile e necessario mettere da parte del tempo per il Signore, ma anche in questo caso potreste non riuscire a pregare e a incontrarlo ogni giorno. Cosa fare? Rendi il tuo giorno una preghiera. Invita il Signore in ogni momento della tua vita: nei tuoi studi, nel lavoro, alle feste, nel caffè con quella ragazza…

3. Il punto è avere un punto di vista diverso…

Il punto è guardare in modo diverso ciascuno degli eventi che riempiranno la tua giornata. Chiedi al Signore di accompagnarti, affinché tu possa adempiere ogni tuo impegno (anche quelli di svago) per la Sua gloria e per il bene degli altri. Fa in modo che il tuo cuore sia in silenzio per tutto il giorno, e presta attenzione alle strizzate d’occhio 😉 che Dio ci fa in ogni momento.

4. E chiedi aiuto a Dio

Come ci riesco? Chiedilo a Lui. Chiedigli di insegnarti a pregare in libertà e a confidare in Lui, che ti dia la grazia di non dimenticarti di trovare dei momenti opportuni, nel trambusto della tua giornata, e di insegnarti a riconoscere i piccoli eventi quotidiani in cui Lui ti cerca. Non ti dimenticare che, dopo tutto, è Lui che vuole disperatamente dirti quanto ti ama. Ha solo bisogno della tua attenzione.


LEGGI ANCHE: C’è una lettera d’amore per te (non immagini da chi)


In conclusione, coltivare il silenzio interiore ogni giorno mi permette di ascoltare Lui. Forse dovresti dedicargli più tempo nella tua giornata, o partecipare a un ritiro che ti aiuti a recuperare quel silenzio; ma alla fine, è vivendo ogni giorno nella pace interiore che Lui ci può trovare.

Mi chiedo, qual è stata la storia del tuo rapporto con Dio?

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Valerio Evangelista]

Tags:
relazione con Diotempovita quotidiana
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Paola Belletti
Lucia Lombardo, dall'esoterismo alla fede in ...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
WOJTYLA
Teologia del corpo and more
La vera rivoluzione sessuale fu quella del ve...
KONTEMPLACJA
Mercedes Honrubia García de la Noceda
Accetto la separazione con speranza, per amor...
CARLO ACUTIS MIRACOLI EUCARISTICI
VatiVision
Carlo Acutis: il documentario sulla mostra su...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni