Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 21 Ottobre |
San Gaspare del Bufalo
Aleteia logo
home iconChiesa
line break icon

Nel villaggio manca la chiesa. E un uomo decide di costruirla…con la neve

youtube

Gelsomino Del Guercio - Aleteia - pubblicato il 13/02/17

In un villaggio sperduto dove un uomo ha lavorato a temperature bassissime per realizzare il suo "sogno"

Nel villaggio di Sosnovka, nel cuore della Siberia, non c’è una chiesa. E così, «approfittando» del rigido inverno, un abitante locale ha pensato bene di costruirne una tutta di neve.

L’edificio è piccolo, ma ben fatto, con tanto di icone sacre e altare, una copia del Nuovo Testamento, e una croce ortodossa sulla cupoletta che lo sormonta (Avvenire, 10 febbraio)

12 METRI CUBI DI NEVE

L’autore, Aleksandr Batiokhtin, ci ha lavorato per due mesi, usando 12 metri cubi di neve. La chiesetta, purtroppo, è destinata a sciogliersi con l’inevitabile arrivo della primavera, ma il lavoro di Batiokhtin ha scaldato i cuori e le anime.

“DOPO LA NASCITA DI CRISTO”

L’autore sostiene che il lavoro non è stato molto difficile. Le sfide più grandi sono state modellare l’altare e realizzare la croce per il tetto. La Chiesa è stata chiamata con il nome russo ‘Christorozhdestvenskaya‘, che letteralmente significa “dopo la nascita di Cristo” (Christian Today, 3 febbraio).

“PRIMO PASSO”

«Questa chiesetta significa tantissimo per noi», ha detto l’amministratore di Sosnovka, Iuri Kirsh. E chissà che questo non sia un primo passo per la costruzione di una chiesa in mattoni nello sperduto villaggio della Siberia (Cbs News, 7 febbraio).

“MIO FIGLIO LO HA FATTO PER FEDE”

La madre dell’autore, Tatyana, ha spiegato: «Questa chiesa è un po’ la voce del cuore di mio figlio, che è molto credente e ci teneva fortemente a pregare in chiesa. Non abbiamo molte risorse economiche per spostarci nei paesi vicini, dove sono presenti chiese, e così ha deciso di costruirla nel suo villaggio».

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CARLO ACUTIS
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis e quella “rivelazione”: “I miei angeli custodi sono ...
2
CARLO ACUTIS
Gelsomino Del Guercio
Cosa intendeva Carlo Acutis quando parlava di “autostrada per il ...
3
Paola Belletti
Il tuo bimbo ancora in utero ti ascolta e impara già prima di nas...
4
VENEZUELA
Ramón Antonio Pérez
Quando la vita nasce dall’abuso atroce di una ragazza disabile
5
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
6
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Gli ultimi istanti di vita di Carlo Acutis: “Chiuse gli occhi sor...
7
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni