Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 19 Gennaio |
Santi Mario e Famiglia
home iconSpiritualità
line break icon

L'eternità si nasconde in ogni istante

ajlatan

padre Carlos Padilla - pubblicato il 10/02/17

Sì, la tua vita è sacra

Non so perché mi piacciono tanto le pietre sacre. Hic significa qui. Qui sulla terra Gesù è nato, morto, vissuto e ha amato. In Terra Santa i luoghi sono pieni di vita. Di anima. Sono sacri. Sono pietre e grotte sacre. Sono storia sacra.

La vita si coniuga al presente. In un momento. In un luogo. È così. C’è sempre un hic e nunc. A qui e un adesso. Una parola. Un abbraccio. Un passo. Una mano che salva. Che tocca e guarisce. Un oggi. Un presente.

Quando si torna in un posto, è come se si potessero sentire di nuovo le stesse parole udite un tempo. Come se si potesse percepire nell’aria una melodia, conservata dal tempo. In un eterno presente che non muore mai.

Credo che le mie azioni siano marchiate con l’eternità. Me ne rendo conto ora. Lo dichiaro ad alta voce, adesso. In un luogo. Qui. E l’eternità è per sempre incisa nella mia anima. Sulla terra. Nella roccia.


LEGGI ANCHE: “Forse non sai che sei nata per l’eternità…”


Penso all’importanza del luogo in cui Maria disse “sì”. O del Golgota, è morto dove Gesù. O dove è nato Giovanni il Battista. Tocco le pietre sacre e le custodisco nella mia anima. E sento, nel profondo, la fede di tanti che prima di me hanno ripetuto gli stessi gesti. Pronunciarono, con un canto, le stesse parole. E ogni cosa torna a vivere di nuovo. Si ripete. Si adempie.

Sono commosso dal potere della mia voce. Delle mie mani. Voglio guardare oltre i luoghi che mi sono famigliari. Dare più considerazione alle parole che pronuncio. Ogni cosa diventa parte della mia vita sacra. Senza il “me di qui”, senza il “me di ora”, non sarei quello che sono.

Ripeto i miei gesti come il primo giorno. Pronuncio le mie parole senza dimenticarne alcuna. Non escono dal nulla, ogni mattina. Sono storia, impressa nella roccia. Hic et nunc. Qui ed ora. Non lo dimentico. È la mia storia sacra.

Mi piace scavare la roccia con le mie mani, con i miei passi. Lasciare la mia voce sacra appesa sulla roccia. Faccio la storia ogni giorno. I miei passi non saranno dimenticati. Non li dimentico. Per questo voglio imparare a prendermi cura del mio presente. Della mia fedeltà creativa.

Non ripeto gesti vuoti. Sono pieni di vita. Hanno una carica prezioso. Voglio vivere con più profondità. Voglio scavare nella mia vita. Nelle mie radici. Ho la fede di un bambino. Non sono incredulo. Abbraccio la roccia. E ad essa mi affido.


LEGGI ANCHE: La differenza tra un cristiano che prega e uno che non lo fa spiegata in due immagini


Gesù mi ricorda che la mia vita è sacra. Pronuncio il mio “sì”. Ripeto il gesto del mio impegno. E l’amore di Dio, in un istante, viene a dimorare nelle profondità della mia anima.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Valerio Evangelista]

Tags:
eternitàspiritualitàtempo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
2
LEANDRO LOREDO
Esteban Pittaro
Morire con un sorriso, seminando santità anche in ospedale
3
Gelsomino Del Guercio
Il viaggio nell’Aldilà di Gloria Polo: Gesù mi ha mostrato il “Li...
4
PIENIĄDZE ZA MSZĘ
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Stipendio dei preti, quanto guadagnano? Quei ...
5
Papa Giovanni Paolo II
Philip Kosloski
La formula di San Giovanni Paolo II per sconfiggere il male nel m...
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
ST JOSEPH,THE WORKER CARPENTER, JESUS,CHILDHOOD OF CHRIST
Philip Kosloski
L'antica preghiera a San Giuseppe che non ha mai fallito
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni