Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Come festeggiare San Valentino con vostro marito?

Instagram | @newdarlings, Instagram | @kimballcreative, Instagram | @paolapaoly
Condividi

Guida per i matrimoni di durata media

Una cena a lume di candela. Dagli altoparlanti esce musica jazz. Nell’aria aleggia un profumo. E voi vi guardate negli occhi. Sembra la scena di un film? Le spose novelle, in generale, si tolgono dalla testa questo tipo di appuntamenti idealizzati ancor prima della nascita del primo figlio. Ovviamente conosco anche coppie che pur avendo figli ed essendo sposate da molti anni continuano a dimostrarsi amore come in una commedia romantica.

Siamo sincere: la maggior parte delle donne non può contare sui gesti romantici del partner, ma non le viene neanche in mente di interpretare il ruolo della donna sexy la cui unica preoccupazione è combinare vestito e calze.

Che bisogna fare, nonostante gli ostacoli, perché il festeggiamento del giorno di San Valentino in casa nostra abbia successo? Si può usare un giorno di festa così commercializzato per “rinfrescare” il rapporto ed elevare la temperatura dei sentimenti? Ecco qualche suggerimento…

1. Preparatevi spiritualmente

I problemi coniugali, l’egoismo e la delusione si verificano in tutti i matrimoni, non solo nel vostro. Perché l’appuntamento di San Valentino abbia successo, entrambi dovete avere un cuore pulito, libero da traumi e risentimento. Assicuratevi di aver perdonato vostro marito per aver lasciato ancora una volta i calzini a terra. Ovviamente anche lui deve prepararsi. Se siete credenti, sarebbe bene pregare insieme prima del vostro appuntamento.

2. Non aspettate che sia lui a prendere l’iniziativa

Sì, esistono i cosiddetti “mariti moderni” che seguono le tendenze del giorno di San Valentino online, sorprendono le mogli con regali alla moda e scattano loro foto per poi inserirle su Instagram. Ci sono quelli che il giorno di San Valentino cucinano una cena di quattro portate o le portano a ballare, ma statisticamente gli uomini non sono maestri nel campo della seduzione creativa. E allora, se volete mangiare in un bel ristorante o passare un fine settimana in una spa, perché non glielo dite direttamente?


LEGGI ANCHE: Perché san Valentino è il patrono degli innamorati?


3. Pensate di avvalervi dei servizi di una collaboratrice domestica

Con ogni probabilità, durante il vostro appuntamento non vi volete preoccupare per il disordine, le montagne di panni da stirare o i compiti dei figli. Ciò non vuol dire che dobbiate far fronte a tutto questo da sole. Anziché pulire e cucinare, chiedete aiuto. Se avete una collaboratrice, una nonna o un’amica che vi può sostituire nei vostri compiti, avvaletevi del suo aiuto. Non l’avete? Pensateci seriamente. Perché non usare i servizi di una collaboratrice domestica o chiedere una pizza per la cena dei bambini quel giorno? Vale la pena di spendere soldi per liberarsi dal peso che rappresenta svolgere tutti i compiti domestici per una madre molto responsabile.

4. Preparate il vostro corpo

È difficile parlare di un appuntamento di successo se non vi sentite attraenti e ben pettinate. Indipendentemente dal fatto che lo stiate facendo solo per voi stesse o anche per il vostro partner, assicuratevi di svolgere i vostri rituali di cure essenziali. Se tutti i giorni vi limitate a farvi la doccia e a legarvi i capelli in una coda di cavallo alla bell’e meglio, quel giorno godetevi un buon taglio di capelli. O forse preferite una manicure e un trucco speciale? Anche un nuovo vestito è una buona idea – qualunque cosa perché vi sentiate femminili, uniche e belle. È la base del benessere, quello che aumenta le possibilità di successo durante l’incontro.

5. Cercate intrattenimento

Cinema, teatro, sala da concerto… ciascuna di queste idee è buona. Non è detto che in un appuntamento con vostro marito dobbiate stare seduti e parlare faccia a faccia. Molte coppie si divertono semplicemente stando insieme e rilassandosi. Per parlare e per gli incontri romantici ci sarà tempo. Alla fin fine, il vostro matrimonio non finisce il giorno di San Valentino.

6. Spegnete il cellulare (il vostro e il suo)

Il giorno di San Valentino sarà molto meglio offline (fuori linea). La posta elettronica del lavoro può aspettare (si può sempre attivare la risposta automatica). Non pensate neanche ai mezzi di comunicazione sociale – quale persona “normale” legge lo status di altri il giorno di San Valentino? Come ultima risorsa, potete lasciare il telefono acceso in modalità “aereo”, ma solo per scattare un selfie con vostro marito.

7. Forse una piccola fuga da casa?

Per i genitori sempre occupati, un fine settimana fuori casa può essere una grande idea per festeggiare l’amore reciproco il giorno di San Valentino. Basa pensarci: hotel, soffici asciugamani bianchi, bere qualcosa in stanza… O forse solo una passeggiata nel bosco in inverno e vino caldo nel piccolo ristorante in montagna? Vale la pena di concedersi un piccolo viaggio da soli.


LEGGI ANCHE: San Valentino. Riflessioni sull’amore per fidanzati e sposi


8. Ricordate

Potete guardare l’album o il video delle vostre nozze. Potete fare una presentazione di diapositive del vostro viaggio preferito o di qualche evento importante per voi. Se non avete un album potete crearlo insieme, è molto rilassante e arricchente. Potete parlare dei ricordi comuni più gradevoli. Ricordare i momenti di felicità coniugale rafforza l’unione e fa apprezzare ciò che abbiamo.

9. Potete fare quello che vi va

A volte mi sembra che la cosa che manca di più a me e a mio marito sia un po’ di pace e tranquillità. Mi chiedo se avendo una casa vuota (i bambini passano la notte dalla nonna) non sceglierei il giorno di San Valentino solo per rilassarci in pigiama sul divano, abbracciandoci e vedendo la televisione. Ciascuno ha necessità diverse, per cui non sentitevi costrette a organizzare un appuntamento tipico solo perché è la festa degli innamorati. E ricordate, se il vostro rapporto manca dei momenti in cui state insieme, quando questo succede solo a volte ed è una cosa eccezionale dovete usare la scusa del 14 febbraio per tornare a provare quello che provavate ai tempi del fidanzamento.

10. Lasciatevi sorprendere

Gli uomini tendono ad essere imprevedibili. Spesso sono sorpresa dalle idee che vengono in mente a mio marito, a mio padre, a mio fratello o ai mariti delle mie amiche. A volte vale la pena di lasciare che il marito si faccia carico della situazione. Anche se la sua versione del giorno di San Valentino significa cibo pronto comprato al supermercato, pensate che quello che conta è ciò che ha nel cuore. Se nei suoi occhi vedete l’amore, anche senza altri gesti né regali dovreste sentirvi soddisfatte.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]


LEGGI ANCHE: Single e cattolici? 14 modi per non essere tristi a San Valentino


Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni