Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 30 Novembre |
Sant'Andrea
home iconvaticano notizie
line break icon

Nella Basilica di San Pietro per la prima volta i vespri anglicani

Vatican Insider - pubblicato il 07/02/17

Per la prima volta nella storia, il prossimo 13 marzo, si terrà la Preghiera corale della sera secondo l’uso anglicano nella Basilica di San Pietro. La notizia è stata comunicata dal Centro Anglicano di Roma e confermata dal sito Il Sismografo. Non era mai accaduto in passato che la funzione, in parte equivalente ai Vespri cattolici, venisse celebrata presso l’altare della Cattedra di San Pietro. L’evento sarà possibile grazie al permesso accordato dall’arciprete di San Pietro, il cardinale Angelo Comastri, che ha perfezionato i dettagli della celebrazione con il direttore del Centro Anglicano di Roma, l’arcivescovo David Moxon, che presiederà il servizio liturgico. Il predicatore sarà invece l’arcivescovo cattolico inglese Arthur Roche, segretario della Congregazione per il culto divino e la disciplina dei sacramenti. La liturgia sarà animata dalla Coro del Merton College di Oxford. 

Anche questo evento avviene nel quadro delle celebrazioni per il cinquantesimo anniversario del dialogo tra la Chiesa cattolica e quella anglicana, ristabilito con l’incontro del 23 marzo 1966 tra il beato Paolo VI e l’arcivescovo di Canterbury, Michael Ramsey. Un appuntamento storico dopo il quale fu istituito il Centro anglicano a Roma. Già il 5 ottobre 2016, Papa Francesco aveva celebrato l’importante ricorrenza con i vespri ecumenici nella basilica di San Gregorio al Celio insieme all’arcivescovo Justin Welby. Il prossimo 26 febbraio, il Pontefice si recherà inoltre in visita nella Chiesa anglicana “All saints” di via del Babbuino, a Roma

La data della celebrazione del prossimo 13 marzo è stata scelta perché la più vicina al giorno di San Gregorio Magno, divenuto il patrono delle relazioni tra le due Chiese. Fu infatti questo Papa a portare il cristianesimo in Gran Bretagna tramite l’azione evangelizzatrice di alcuni monaci benedettini del cenobio romano di Sant’Andrea sul Celio, tra i quali si ricorda Sant’Agostino che divenne poi il primo arcivescovo di Canterbury. 

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Giovanni Marcotullio
“Kyrie eleison” e non “Signore, pietà”
CHRISTMAS MASS
Gelsomino Del Guercio
Messa di Natale anticipata: dopo il governo, ...
Jesús V. Picón
Sacerdote con un cancro terminale: perde gli ...
MEDALLA MILAGROSA
Corazones.org
Pregate oggi la Madonna della Medaglia Miraco...
Aleteia
Foto incredibili di santa Teresa di Lisieux s...
Philip Kosloski
A cosa somiglia davvero il Paradiso secondo s...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni