Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Rai 2, “Alle frontiere del mondo” con Papa Francesco

Condividi

La prossima puntata di Sulla Via di Damasco, programma curato da monsignor Giovanni D’Ercole e Vito Sidoti, in onda domani 4 Febbraio, su Rai Due, ore 7,45 (in replica il mercoledì in terza serata), affronterà un tema centrale del magistero di Papa Francesco, le periferie del mondo. Attraverso i viaggi e le esortazioni del Papa argentino, il conduttore monsignor D’Ercole, in compagnia dell’ospite Andrea Tornielli, vaticanista de La StampaVatican Insider, autore del libro “In Viaggio” (Piemme), ripercorrerà i gesti ed i segni di questo pontificato che hanno portato l’azione ecclesiale fuori dai suoi recinti rivolgendola “alle frontiere del mondo”, alle periferie dell’umanità.  

«Tra tutti i viaggi che ho condiviso da giornalista con Papa Francesco– spiega Tornielli – ricordo con particolare emozione quello in Terra Santa, quando Bergoglio, a Betlemme, fermandosi davanti al muro della separazione, non dice una parola, resta in silenzio e si affida completamente alla forza della preghiera». 

Sin dai suoi primi interventi, come si vedrà nei contributi video, Papa Francesco ha esortato la Chiesa ad essere povera per i poveri; ad esempio a Rio de Janeiro, durante la GMG, il suo primo viaggio internazionale, dove ha invocato la cultura della solidarietà quale strumento per costruire un mondo più giusto.  

Tra gli ospiti di Sulla Via di Damasco ci sarà anche mons. Pierbattista Pizzaballa, amministratore apostolico del Patriarcato latino di Gerusalemme, il quale ricorderà l’abbraccio di Francesco con il patriarca di Costantinopoli Bartolomeo I sul Santo Sepolcro, nel luogo della Risurrezione, ma anche della divisione tra i discepoli di Cristo. Poi Marco Tarquinio, direttore di Avvenire, che, invece, ripercorrerà i momenti salienti del viaggio apostolico del Papa a Cuba e negli Usa, durante il quale il Pontefice ha indicato la strada per rimuovere le tante disuguaglianze presenti nel mondo.  

Durante la puntata sarà trasmesso anche un breve frammento video dell’inaugurazione dell’Anno giubilare a Bangui, capitale del Centrafrica, paese diviso, in guerra, in piena periferia del mondo, da dove Bergoglio ha lanciato un appello planetario all’amore e alla pace. Da quel «mi hanno preso alla fine del mondo», pronunciato dalla Loggia delle Benedizioni il giorno della sua elezione, il Papa argentino non ha mai smesso di esortare i cristiani a costruire ponti e non muri, ad andare verso le periferie, invitando, in modo particolare i giovani a credere nel cambiamento, fiduciosi nella Misericordia di Dio.  

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.