Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

La straordinaria voce di Arisa per le vittime di Rigopiano

Condividi

La cantante lucana ha commosso la folla presente al funerale dei coniugi Luciano e Silvana, morti nella tragedia di Farindola

Una presenza inaspettata, quella di Arisa ai funerali di due delle 29 persone morte all’Hotel Rigopiano di Farindola. La cantante lucana – Rosalba Pippa all’anagrafe – si è nascosta tra la folla accorsa a dare omaggio ai coniugi Luciano Caporale e Silvana Angelucci, partecipando in silenzio al rito funebre per poi sorprendere e commuovere i presenti con la sua straordinaria voce. Arisa ha scelto di cantare “L’amore della mia vita“, brano che le due vittime cantavano a squarciagola in un video diventato virale dopo la tragedia dello scorso 18 gennaio.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni