Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Il primo grande segreto di Fatima (“Si illuderebbe chi pensasse che la missione profetica di Fatima sia conclusa…”)

UMB-O/Shutterstock
Condividi
Un anno prima delle apparizioni della Madonna si verificarono tre apparizioni dell’angelo, incaricato da Dio di preparare le anime dei tre bambini a ricevere il messaggio e la visita della Vergine Maria.

Queste apparizioni dell’angelo, avvenute nel 1916, sono considerate da alcuni il primo grande segreto di Fatima, e questo perché nessuno dei bambini parlò di questo fatto. Solo Lucia narrò questo evento straordinario vent’anni dopo che si era verificato.

L’angelo era apparso in tre occasioni già un anno prima, nel 1915, a Lucia e ad altre due bambine, ma in queste apparizioni si mostrò silenziosamente senza trasmettere alcun messaggio.


LEGGI ANCHE: 5 rivelazioni sorprendenti del “terzo segreto” di Fatima


Nelle tre apparizioni del 1916 l’angelo appare e parla, comunica e prepara i veggenti alla visita della Madonna.

Va segnalato che le apparizioni dell’angelo si inseriscono nelle cosiddette “rivelazioni private”, che rappresentano un valido aiuto per comprendere e vivere meglio il Vangelo nel momento presente (Congregazione per la Dottrina della Fede, Messaggio di Fatima, 26/06/2000).

Si tratta di un messaggio profetico, intendendo quello che spiega la volontà di Dio per il presente e aiuta a riconoscere la presenza di Cristo in tutti i tempi. Quanto abbiamo bisogno dell’aiuto dell’angelo perché ci aiuti a comprendere e a vivere il messaggio di Fatima in questo momento!

Lo ha già detto papa Benedetto XVI: “Si illuderebbe chi pensasse che la missione profetica di Fatima sia conclusa. Qui rivive quel disegno di Dio che interpella l’umanità sin dai suoi primordi: ‘Dov’è Abele, tuo fratello?’” (omelia di papa Benedetto XVI, 13 maggio 2010).

Camminando con l’angelo, vogliamo promuovere il trionfo dell’Immacolato Cuore di Maria, e per questo il messaggio dell’angelo è come un catechismo semplice della nostra fede.

A mo’ di riassunto si può dire che il contenuto della prima apparizione del 1916 è un invito a pregare, quello della seconda è una chiamata al sacrificio e quello della terza un invito a offrirsi per la salvezza dei peccatori.


LEGGI ANCHE: 3 modi per avvicinarsi alla Madonna nel 100° anniversario delle apparizioni di Fatima


Il messaggio dell’angelo è così importante che padre Jose de Sainte-Marie, O. C. D., in un articolo sull’atto di consacrazione a Fatima di papa Giovanni Paolo II, il 13 maggio 1982, dice che “la rilevanza di queste ultime tre ‘visite’ dell’angelo è straordinaria, e, cosa più importante, ci danno allo stesso tempo la chiave di tutto il mistero di Fatima: la salvezza offerta a un mondo peccaminoso dalla Misericordia Divina e il dono di quella Misericordia attraverso i cuori di Cristo e della Santissima Vergine. ‘I cuori di Cristo e di Maria hanno intenzioni di misericordia nei vostri confronti’. Questa dichiarazione è estremamente importante, perché ci invita, fin dall’inizio, a considerare il Cuore Immacolato di Maria il centro del Messaggio di Fatima”.

Il messaggio dell’angelo è quindi fondamentale per comprendere il trionfo del Cuore Immacolato: questo messaggero celeste ci insegna e ci prepara al trionfo del Cuore Immacolato della Madonna.

Con questo animo, se Dio lo permette, ci addentreremo nel messaggio dell’angelo, compiendo così il nostro “pellegrinaggio” verso quel santuario in cui la Nostra Madre e Regina abita e accoglie tutti noi come suoi figli.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]


LEGGI ANCHE: Perché a Fatima la Madonna ha mostrato l’inferno ai bambini?


 

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.