Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 25 Gennaio |
Conversione di Paolo
home iconCultura
line break icon

Dall’oppressione, dalla fame e dalla guerra può nascere la gioia?

Watoto Child Care Ministries - pubblicato il 29/01/17

Be Exalted

Great is your love, greater than the heavens

Watoto sono un gruppo nato in seno alla Watoto Churchda un’idea di Gary e Marilyn Skinner; la chiesa è una fiorente comunità che la coppia ha fondato nel 1984 a Kampala, in Uganda.

Nel 1980 Gary e la sua giovane famiglia si sono trasferiti in Uganda, un paese noto per la violenza e la povertà dei suoi abitanti. A Kampala hanno fondato una chiesa, credendo che Dio l’avrebbe usata per riportare speranza alla città e alla nazione.

Il popolo ugandese ha sopportato davvero tanto. Governanti corrotti ed oppressivi hanno combattuto senza pietà alcuna il proprio stesso popolo; e quando ne hanno avuto abbastanza di quel massacro, si sono lasciati alle spalle quasi un milione di morti.

Vedove e orfani

Nel 1988, in un paesino chiamato Rakai, Gary Skinner ha dovuto affrontare una realtà molto dura, che non poteva più essere ignorata.

Gary è andato a fare visita a una vedova di 79 anni, che ha cresciuto da sola sette figli. Camminando tra le piantagioni di banane dietro la piccola capanna, lei ha indicato le lapidi di suo marito e di sei dei suoi figli. Sono stati tutti uccisi dall’Aids. L’unica figlia rimasta stava per morire della stessa malattia. surviving child, a daughter, was dying of the same disease. La visita che Gary ha fatto a quella donna lo ha segnato profondamente, cambiando per sempre la sua vita.

Gli è venuto in mente Giacomo 1: 27, che dice: “Una religione pura e senza macchia davanti a Dio nostro Padre è questa: soccorrere gli orfani e le vedove nelle loro afflizioni e conservarsi puri da questo mondo”.

Da quell’incontro è nata, nel 1994, la Watoto Child Care Ministries, iniziata da una semplice casa a Kansanga (un sobborgo che si trova otto chilometri a sud di Kampala). È lì che a otto orfani e una vedova è stata data l’opportunità di diventare una nuova famiglia”.

Tratto dal loro sito: Watoto

Continuate a seguire Cecilia per scoprire nuovi artisti: www.aleteia.org/cecilia

Restate aggiornati sulla nostra pagina FB: Cecilia Music

Laura Montorio

Tags:
orfaniugandavedova
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
3
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
4
Perdonare
Bret Thoman, OFS
I 4 passi del perdono secondo un esorcista
5
Silvia Lucchetti
A 18 anni, sola in ospedale: il pianto di un neonato mi ha ridato...
6
Tzachi Lang, Israel Antiquities Authority
John Burger
Un'iscrizione che riporta “Cristo nato da Maria” ritrovata in un'...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni