Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 28 Ottobre |
Santi Simone e Giuda
home iconSpiritualità
line break icon

È vero che noi cattoliche siamo sacerdotesse e regine?

© El Observador

Julio de la Vega-Hazas - pubblicato il 27/01/17

Risposta alla domanda di una lettrice

Se mediante il Battesimo siamo sacerdoti, re e profeti, è giusto – parlando in termini femminili – dire che come donne siamo sacerdotesse e regine?

Nella Chiesa ci sono due sacerdozi distinti, che vengono conferiti mediante i sacramenti del Battesimo e dell’ordine sacerdotale.

Il primo è noto come sacerdozio dei fedeli; è una definizione migliore di “sacerdozio dei laici”, perché in realtà lo ricevono tutti coloro che hanno ricevuto il Battesimo, siano essi laici, religiosi o sacerdoti.

Il secondo dà luogo a quello che si conosce come sacerdozio ministeriale. Tra altri requisiti, bisogna essere maschi.

Il sacerdozio, ogni sacerdozio, è una partecipazione al sacerdozio di Gesù Cristo, nei suoi tre aspetti: sacerdotale, profetico e reale (o regale).

Per quanto riguarda il sacerdozio dei fedeli o sacerdozio comune, non c’è distinzione tra questi, perché tutti lo ricevono allo stesso modo. Non c’è dunque distinzione tra uomo e donna. Se ha capito un’altra cosa, è perché non si tiene conto del fatto che il plurale generico – quello che serve per tutti – in genere viene declinato al maschile.


LEGGI ANCHE:Papa Francesco: vi faccio una domanda sul vostro Battesimo


Cosa significano le tre dimensioni nel sacerdozio dei fedeli?

Iniziamo da “sacerdote”. Per definizione, il sacerdote è un mediatore tra Dio e gli uomini, e il suo compito più specifico è quello di offrire sacrifici a Dio per gli uomini.

Ciò non abilita i laici a celebrare il sacrificio cristiano, la Messa, ma a parteciparvi sì (tenete conto delle parole della Messa: “Pregate, fratelli, perché il mio e vostro sacrificio…”), per cui sono chiamati a offrire la propria vita e le realtà terrene che cercano di incamminare verso Dio.

Lo riassume molto bene il nº 901 del Catechismo della Chiesa Cattolica, che conclude con queste parole: “Così anche i laici, operando santamente dappertutto come adoratori, consacrano a Dio il mondo stesso”.

Il profeta, per definizione, è colui che parla agli uomini da parte di Dio (non tanto colui che predice il futuro; questo, quando accade, è per garantire la sua autenticità). Nel caso dei laici, ciò presuppone una chiamata all’apostolato nel luogo in cui si trovano, testimoniando Gesù Cristo con la propria vita e annunciandolo con la propria parola.

Quanto alla funzione reale – o regale –, bisogna tener conto del fatto che nella Chiesa il governo è fondamentalmente guida, condurre gli uomini lungo la via che sfocia in cielo. E anche se è vero che i laici possono svolgere alcuni uffici ecclesiastici, questa dimensione si riferisce soprattutto, nei laici, alla guida che possono svolgere nella vita, conducendo le persone verso la piena comunione con Cristo.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]


LEGGI ANCHE:Come dovrebbe essere il nome di battesimo?


Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
battesimofedeprofetasacerdote
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
Mirko Testa
Quali lingue parlava Gesù?
PRAYER
Philip Kosloski
Resistete alla “tristezza del diavolo” con qu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Catholic Link
7 armi spirituali che ci offrono i santi per ...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni