Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 04 Dicembre |
San Giovanni Damasceno
home iconvaticano notizie
line break icon

San Carlone, un miracolo costruito in rame e ferro

Vatican Insider - pubblicato il 18/01/17

A studiare il «miracolo» del San Carlone arriverà ad Arona uno dei massimi esperti di rame al mondo. Il lussemburghese Jean-Marie Welter, che ha lavorato nel settore della ricerca e dello sviluppo della Kme Group, fondata nel 1886 a Firenze con il nome di Società metallurgica italiana – vuole capire come sia possibile che il colosso che raffigura San Carlo Borromeo, esposto dal 1698 alle intemperie, sia in così buona salute. «Ho visitato la statua anni fa – racconta Welter – e sono tornato a settembre. Trovo molto interessante il fatto che la lega di rame e ferro con cui è stata realizzata non sia soggetta a corrosione».  

Il progetto

Welter ha presentato la sua richiesta alla Veneranda Biblioteca Ambrosiana di Milano, proprietaria della statua e del colle su cui si erge: «Vorrei studiare i materiali e cosa ha consentito una così ottimale conservazione». C’è già un progetto, stilato in collaborazione con il Politecnico di Milano e finanziato dall’European Coopt Institute e dall’Istituto italiano del rame. «Pensiamo di effettuare un primo sopralluogo ad aprile» annuncia Welter, che è stato presidente della Société française de métallurgie et de matériaux dal 2005 al 2006, dopo aver a lungo lavorato in centri di ricerca negli Stati Uniti e in Europa.  

La proposta viene valutata favorevolmente dall’Ambrosiana, come spiega il responsabile tecnico Gianluca Erba: «Lo studio sui materiali offrirà dati scientifici di sicuro interesse da cui si potranno ricavare nuove conoscenze sul San Carlone. Sarà un valore aggiunto al restauro, non più procrastinabile, visto che l’ultimo risale al 1975, a cui sarà sottoposta la statua. In questi giorni stiamo definendo nel dettaglio gli interventi di cui la struttura necessita, sia nella parte esterna che in quella interna. Sarà poi redatto il progetto esecutivo e, ottenute le autorizzazioni necessarie dalla Sovrintendenza e dal Comune, ci muoveremo per reperire i fondi».  

Il restauro

Il costo dell’intervento si potrebbe aggirare intorno a 1,5 milioni di euro: «Partecipare al restauro di un monumento conosciuto in tutto il mondo garantirebbe agli sponsor grande visibilità e i lavori stessi potrebbero offrire nuove interessanti suggestioni ai visitatori». Nel frattempo l’Ambrosiana ha deciso di investire per promuovere il sito del Colle di San Carlo: «A partire dal posizionamento della cartellonistica pubblicitaria su strade e autostrade che portano ad Arona – chiarisce Erba -. Abbiamo stretto un accordo con i giardini Villa Taranto: nel parco botanico di Verbania ci sarà la pubblicità del San Carlone e noi ospiteremo quella dei giardini». Sarà creato anche un percorso con pannelli didattici all’interno del parco della statua dedicato alla vita del santo: «Stiamo studiando anche la possibilità di far proseguire la visita nella chiesa di San Carlo, dove è stata ricostruita la stanza del santo e dove sono custodite le sue reliquie e alcuni oggetti che gli sono appartenuti, tra cui la portantina. Anche in previsione di tali interventi e del prossimo restauro abbiamo deciso di allineare il costo del biglietto a quello di altri siti di pari interesse: da 5 a 6 euro dal 1° gennaio». 

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
POPE FRANCIS ON CHRISTMAS
Giovanni Marcotullio
Non esiste alcuna “Messa di Mezzanotte”... sì...
FATHER JOHN FIELDS
John Burger
Muore sacerdote che si era offerto volontario...
MARIA DEL MAR
Rodrigo Houdin
È stata abbandonata in una discarica, ma ha c...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
CHARLES
Anna Ashkova
La preghiera del Beato Charles de Foucauld da...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni