Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 25 Ottobre |
San Luigi Guanella
Aleteia logo
home iconvaticano notizie
line break icon

La terra trema in Centro Italia, Ingv: “Mai vista serie simile”. Paesi distrutti sepolti dalla neve

Vatican Insider - pubblicato il 18/01/17

La terra trema in Centro Italia. Alle 10.24, 11.14 e 11.25, poi di nuovo alle 14.34, si sono sentite quattro forti scosse di terremoto, tutte sopra la magnitudo 5 , cui hanno fatto seguito altre di minore entità, oltre 100. Le zone colpite sono quelle già messe in ginocchio nei mesi scorsi: L’Aquila, Rieti e Teramo, la zona di Amatrice. La faglia coinvolta appartiene al sistema dei Monti della Laga il cui settore più settentrionale si è attivato con l’evento del 24 agosto. «Non si è mai vista una serie di terremoti succedersi con queste modalità» sottolinea il sismologo Alessandro Amato dell’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Il sisma è stato avvertito anche a Roma, Firenze e Napoli. 

LEGGI ANCHE Dal 24 agosto una scossa ogni quattro minuti: “Continuerà”

embedGallery(””, “YWM1NGUyOWEtZGQ5ZC0xMWU2LThhZTktOTQwYTMxY2ViZWQx”);

Le attività di soccorso sono molto difficili a causa del maltempo che flagella con gelo e neve le zone colpite dal sisma, con difficoltà in particolare per la circolazione stradale. Tante le persone bloccate all’interno delle abitazioni, in frazioni isolate e sepolte dalla coltre di neve. Le squadre dei vigili del fuoco hanno recuperato da sotto le macerie di un agriturismo nel Teramano un bambino e la mamma, entrambi vivi ma in ipotermia. 

LEGGI ANCHE In Abruzzo ora è emergenza acqua. 87mila persone senza luce

LA DIRETTA

Ore 16.48 – Sono stati estratti vivi dai vigili del fuoco un bambino e la sua mamma rimasti sepolti sotto le macerie di una abitazione crollata per le nuove scosse di terremoto a Castiglione Messer Raimondo in provincia di Teramo 

LEGGI ANCHE “Ci stiamo salvando con i trattori”, nei paesi fra neve e terremoto

Ore 16.39 – Gravissima la situazione in provincia di Teramo per il maltempo e le scosse di terremoto che continuano a susseguirsi rendono i soccorsi più difficili. Isolati interi paesi, centinaia le di richieste di aiuto da parte di cittadini senza luce da tre giorni e senza viveri, ma anche di cittadini malati in località isolate. La città di Teramo si è svuotata 

Ore 16.24 – Ci sono almeno due persone all’interno di un supermercato il cui tetto è crollato per il peso delle neve e forse delle scosse di terremoto a Campetto di Penne, in provincia di Pescara. I carabinieri e i vigili del fuoco si stanno recando sul posto 

Ore 15.48 – Non si è mai vista una serie di terremoti succedersi con queste modalità: la successione di quattro sismi di magnitudo superiore a 5 nell’arco di tre ore «è un fenomeno nuovo nella storia recente per le modalità con le quali si manifestato». Lo ha detto il sismologo Alessandro Amato, dell’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia 

Ore 15.30 – Nelle aree colpite dalle scosse è una strage di animali morti e feriti per il crollo delle stalle rese più fragili dal peso della neve, con molte strutture isolate dove non è possibile garantire l’alimentazione del bestiame. È l’allarme che emerge dal monitoraggio della Coldiretti  

LEGGI ANCHE Crollate le stalle, è strage di animali

Ore 14.51 – Il presidente della Regione Marche Ceriscioli ha fatto avvisare tutti i sindaci affinché accolgano le persone che hanno paura a dormire in casa a causa del terremoto. «La popolazione dovrà necessariamente essere accolta in strutture ricettive locali o in strutture alberghiere» si legge in una nota. Per le strutture alberghiere si può inviare una mail all’indirizzo alloggiamenti.dicomac@protezionecivile.it 

Ore 14.45 – Una donna in stato di gravidanza è stata soccorsa pochi minuti fa dagli uomini del genio militare dell’Esercito nella frazione di Nommisci, uno dei borghi di Amatrice, isolata a causa delle abbondanti nevicate. Ora è sotto osservazione presso i presidi sanitari provvisori allestiti lungo la Salaria 

Ore 14.34 – Una nuova forte scossa di terremoto di magnitudo 5.1 è stata avvertita in Italia Centrale. Epicentro sempre nell’Aquilano, a 3 km da Barete e 5 da Pizzoli con profondità di 10 chilometri  

Ore 14.27 – «C’è un metro e mezzo di neve e continua a nevicare, ciò è un’aggravante: le persone hanno difficoltà ad uscire di casa, c’è tantissima neve e molte sono bloccate». L’allarme è di Maurizio Pelosi, sindaco di Capitignano (L’Aquila), dove in un pullman sono accolte le persone sfollate. Montereale è un paese sommerso. Sono arrivate le ruspe dell’esercito a liberare le strade e i vicoli mentre i vigili del fuoco stanno cercando di soccorrere alcuni invalidi rimasti intrappolati nelle case  

Ore 14.05 – In Umbria domani le scuole di ogni ordine e grado resteranno chiuse, così come in molte città delle Marche. Nessuna attività didattica fino a sabato prossimo 21 gennaio compreso per le scuole e gli asili comunali di Macerata, dove le lezioni erano già sospese da due giorni per la neve. Scuole chiuse fino a sabato anche a Rieti 

Ore 13.03 – “La Ue è pronta ad aiutare” è il tweet di Christos Strylianides, commissario europeo per gli aiuti umanitari e la gestione delle crisi  

.@StylianidesEU: seguo da vicino #terremoto in Italia. Nostro centro emergenza è in contatto con #ProtezioneCivile. UE pronta ad aiutare https://t.co/yJokVMI2j9

— UE in Italia (@europainitalia) 18 gennaio 2017

Ore 12.52 – Sono stati rintracciati e stanno bene 12 dei 15 allevatori della zona di Arquata del Tronto con cui i familiari non erano più riusciti a mettersi in contatto dopo le scosse di terremoto di stamani 

Ore 12.32 – Crolli nell’Aquilano a Campotosto, Laringo e Poggio Cancelli. La gente sta scavando nella neve per scappare a causa della paura per le scosse. Questa la situazione nella zona dell’epicentro di Montereale 

Ore 12.07 – Nuova forte scossa con epicentro nel Reatino. Secondo la prima stima dell’Ingv la scossa è stata di magnitudo 4.3 con epicentro tra Amatrice, Cittareale e Accumoli, con una profondità di 10 chilometri 

Ore 12.04 – Nuovi crolli sono stati registrati nella zona rossa di Amatrice dove è in corso l’unità di crisi. Le comunicazioni con il borgo già devastato dal sisma del 24 agosto sono difficoltose a causa delle abbondanti nevicate che da oltre 36 ore interessano tutto il centro Italia 

#terremoto viabilitá su A24 provincia di L’Aquila divieto circolazione mezzi pesanti superiori a 7,5 t. Proseguono verifiche alle strutture

— Polizia di Stato (@poliziadistato) 18 gennaio 2017

Ore 11.54 – Crolla il campanile della chiesa di Sant’Agostino ad Amatrice. L’edificio religioso era già stato gravemente danneggiato dal sisma che distrusse del paese del reatino 

Ore 11.26 – Una terza forte scossa di terremoto è stata avvertita in tutta l’Italia centrale. E’ stata di magnitudo 5.3 ed è avvenuta a 10 chilometri più a Sud rispetto alla prima di stamattina delle 10,25 

Ore 11.14 – Seconda forte botta, con magnitudo 5,4

Ore 10.24 – Scossa di terremoto magnitudo di 5,3, secondo le prime stime dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv). È avvenuto tra L’Aquila e Rieti a una profondità di 10 km. 

.  

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
MARCELLO BELLETTI
Annalisa Teggi
Un padre, una madre e 7 figli. Non è follia ma sovrabbondanza
2
VENEZUELA
Ramón Antonio Pérez
Quando la vita nasce dall’abuso atroce di una ragazza disabile
3
VENERABLE SANDRA SABATTINI
Gelsomino Del Guercio
Sandra Sabattini beata il 24 ottobre. Lo ha deciso Papa Francesco...
4
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
5
medjugorje
Gelsomino Del Guercio
Cosa sono i “segreti” di Medjugorje? Che messaggi nascondono?
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
ANGELICA ABATE
Annalisa Teggi
Quando il miracolo non è la guarigione ma una voce innamorata del...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni